Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

1 titolo, 12 parole, 3 calchi sintattici

titolo: Il problema di Gibilterra con i suoi rifiuti, a causa di Brexit (sottotitolo: Per settimane erano state accumulate migliaia di tonnellate di spazzatura: la questione ora sembra risolta, ma non è detto che duri)

Non so se questo sia un titolo originale italiano oppure una traduzione letterale, però è certo che la sua struttura rivela alcune interferenze dell’inglese.

Si nota innanzitutto la costruzione il problema di y con x che ricalca l’inglese y’s problem with x, ad es. Gibraltar’s problem with its waste. Alla preposizione con è assegnata la funzione che hanno locuzioni come per ciò che riguarda, a proposito di, relativamente a. È un uso recente ma sempre più diffuso che si nota anche in altri calchi come cosa succede con x, cosa fare con x, la novità con x ecc. Dettagli in Interferenze dell’inglese: il problema di “con”.

Risulta insolito anche l’aggettivo possessivo, qui ridondante e comunque anomalo perché può far pensare a rifiuti altrui (cfr. con i propri rifiuti). Andrebbe inoltre considerato che in inglese e in italiano l’uso dell’aggettivo possessivo non sempre corrisponde: in alcuni contesti l’inglese ne fa un uso più ampio e lo richiede ad esempio per le parti del corpo (my finger hurts vs mi fa male il dito) e l’abbigliamento (look at her shoes! vs guardale le scarpe! oppure guarda che scarpe che ha!). Altri esempi in Dettagli sulla principessina.

È inoltre inusuale l’omissione dell’articolo determinativo per il nome Brexit, sul modello inglese. In italiano invece i nomi di eventi, di periodi storici o di processi o insiemi di provvedimenti politici o economici di solito sono preceduti dall’articolo determinativo, anche se sono nomi propri o forestierismi. Dettagli in Contro Brexit, a favore della Brexit,


Lo stesso titolo senza interferenze dell’inglese:

Gibilterra, il problema dei rifiuti 
a causa della Brexit

(o in alternativa per la Brexit)  


Altri esempi di calchi sintattici:
• le locuzioni qui per rimanere, là fuori e fuori ora
• le frasi infinitive con i verbi immaginare e mostrare

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

5 commenti a “1 titolo, 12 parole, 3 calchi sintattici”

  1. 19 aprile 2022 15:42

    John Dunn:

    Trovato grazie all’aiuto di Google:

    Gibraltar’s problem with its waste, because of Brexit

    (https://newsfounded.com/italyeng/gibraltars-problem-with-its-waste-because-of-brexit/)

  2. 19 aprile 2022 18:40

    Andrea:

    @John Dunn
    Quel link però rimanda a una traduzione in inglese dell’articolo italiano.

    In tutto l’articolo del Post ‘Brexit’ compare senza l’articolo determinativo, forse è un vezzo dell’autore, ma lo trovo fastidioso.

  3. 20 aprile 2022 09:49

    Cesare G. Rossi:

    Buongiorno,

    in merito all’uso dell’aggettivo possessivo mi sentirei di dire che sia corretto, proprio per evitare dubbi circa “l’origine” dei rifiuti.

    Gibilterra potrebbe avere problemi perché si sia scoperta una discarica abusiva di rifiuti provenienti da altri paesi.

  4. 20 aprile 2022 15:33

    Licia:

    @Cesare, non ho descritto l’uso dell’aggettivo possessivo come scorretto ma come ridondante e anomalo. Grazie alle nostre conoscenze enciclopediche sappiamo che nella maggioranza dei casi città e paesi hanno problemi di gestione dei propri rifiuti, non di rifiuti altrui, e quindi l’articolo possessivo non è necessario. Se invece si trattasse del caso meno probabile di rifiuti di altro paese, sarebbe la notizia a cui viene dato rilievo esplicitamente nel titolo.

  5. 22 aprile 2022 08:31

    Cesare G. Rossi:

    @Licia,

    con tutte le vicende dei paesi che hanno avuto casi con rifiuti “di altri” direi che la maggioranza dei problemi, almeno in Italia, non sia dovuta ai “propri”.

Commenti: