Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Capriola (la moglie del capriolo!) e tante capre

Un momento divertente a Il circolo degli anelli, programma TV sui giochi olimpici di Tokyo, con un’esibizione inaspettata di Sara Simeoni:

Nelle battute che sono seguite Yuri Chechi ha corretto chi ha chiamato capriola l’evoluzione di Simeoni: “Capovolta, per favore! La capriola è la moglie del capriolo!” 

Immagino che sia una distinzione specifica della ginnastica, ambito che non conosco affatto, perché nel lessico comune le parole capriola e capovolta sono sinonimi: entrambe hanno l’accezione “evoluzione compiuta raggomitolandosi e facendo ruotare il corpo in avanti o indietro con le mani e il capo poggiati o rivolti verso terra”. Anche giravolta può avere lo stesso significato.

Gli omonimi 1 capriola (femmina del capriolo) e 2 capriola (evoluzione) sono lemmatizzati separatamente nei dizionari ma hanno lo stesso etimo, il latino capra: 1 attraverso il diminutivo capreŏlum per l’animale (Capreolus capreolus) e 2 la forma femminile capreŏla, riferito a salto di capra, per il movimento ginnico.

Capre ovunque!

Dal latino capra arrivano varie altre parole, non solo italiane ma anche inglesi, attraverso il francese.

Foto di capra e tweet di “As a word for a taxi, CAB comes from “cabriolet”, a type of horse-drawn carriage. CABRIOLET comes from “capriole”, a French word for a jaunt or caper. CAPRIOLE comes from “capriola”, an Italian word for a leap in the air. CAPRIOLA comes from “capra”, a Latin word for a goat.

La parola italiana capriola in francese è diventata capriole, entrata nel lessico in inglese con accezioni settoriali: la capriola dell’equitazione e un passo di danza.

Stessa origine per il francesismo cabriole, usato anche in italiano, che identifica un particolare salto del balletto. Anche la parola inglese caper, che ha varie accezioni tra cui saltello giocoso, deriva da capriole.

Dal francese cabrioler, “far capriole”, deriva cabriolet, che conosciamo tutti come automobile decappottabile (anche nella forma abbreviata cabrio) ma che in origine è il nome di un particolare calesse leggero con copertura a soffietto, detto cabriolet perché nel movimento era “saltellante”. 

Da cabriolet deriva anche la parola inglese cab, nome alternativo per il taxi, perché un tempo quella carrozza veniva usata a noleggio come vettura di piazza precorritrice dei taxi. Stessa origine per la parola cab nel senso di cabina di guida.

Anche il termine architettonico italiano capriata ha come etimo il latino capra, attraverso capria, un tipo di sostegno, variante antica di capria oppure dal latino caprĕa, probabilmente con uso metaforico.

C’è una capra anche all’origine della parola chimera, dal latino chimaera a sua volta dal greco χίμαιρα, “capra”.

hashtag #GOAT ed emoji della capra

La capra inglese invece è goat, di origine germanica, e in contesto sportivo metafora spregiativa con cui apostrofare un brocco, mentre ora è associata all’acronimo GOAT, Greatest Of All Times, riservato ai grandi campioni sportivi: dettagli ed esempi in GOAT, beacher e altre parole olimpiche (2016).


In inglese la capriola / capovolta si chiama somersault ( dal provenzale sobresaut, “sopra + salto”, attraverso il francese antico). Il movimento di giravolta a gambe all’aria si descrive come head over heels, che ha anche il significato metaforico di innamorato perso. Ne avevo già accennato in Cosa significa l’emoji a testa in giù? 🙃 (c’entrano fare la ruota, le capriole per la gioia e il Giappone!).

Vedi anche: Oh deer… (il capriolo, roe, e altri cervidi in inglese)


Definizione di capriola dal Dizionario De Mauro: etimologie dai vocabolari Devoto-Oli, Treccani e Oxford Dictionaries

Tag: , ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

4 commenti a “Capriola (la moglie del capriolo!) e tante capre”

  1. 3 agosto 2021 14:22

    Mauro:

    Vero che capriola e capovolta a livello lessicale sono sinonimi, ma nell’uso popolare io ho da sempre prevalentemente sentito capriola per quella in avanti e capovolta per quella indietro.

  2. 3 agosto 2021 22:14

    AlbertoD:

    Essendo Yuri Chechi di Prato, sarebbe interessante sentire qualche toscano per sapere se “capovolta” è il termine maggiormente usato al posto di… “capriola”.

  3. 4 agosto 2021 10:24

    Lele:

    Conoscendo come capote (pronunciato capòt, dal francese) la copertura rimovibile di alcune automobili, mi stavo chiedendo perché si dicesse decappottabile anziché decapottabile. Scopro oggi che la parola esiste in italiano: cappotta.

  4. 9 agosto 2021 15:48

    Flavia:

    Giravolta e piroetta sono sinonimi? Ci dovrebbero essere delle differenze fra ‘capriola’ e ‘capovolta’, così come nel mio dialetto (Basso Veneto) che distingue fra ‘Pirlo’ (piroetta, giravolta), ‘Scarivòltola’(capriola), ‘Scopilàta’ (capriola) mentre per capovolta c’è solo l’aggettivo ‘roversà’, dal vb ‘roversàre’, rovesciare, capovolgere. In sostanza, io credo che il termine più corretto sia capriola, ché capovolta potrebbe risultare ambiguo.

Commenti: