Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Non più AD ma CEO (con X fraintesa)

Avete notato anche voi che alla guida delle aziende italiane non ci sono più amministratori delegati (AD) ma CEO? Esempio da Twitter:

tweet di WomenXimpact con immagine di una bambina su sfondo rosa e la scritta NON VOGLIO ESSERE UNA PRICIPESA (sic) VOGLIO ESSERE UNA CEO. Testo del tweet: Nelle aziende italiane, il numero delle #CEO rimane basso (6,3%) Bisogna cambiare il modo di pensare e avvicinare le giovani #donne al mondo dell’impresa e alle discipline #STEM Addio principesse e soffitti di cristallo, benvenute nuove generazioni di leader al femminile! (sic!)

CEO è l’acronimo di Chief Executive Officer che in inglese si dice /siːiːˈəʊ/. In Italia però molti dicono “ceo”, che in alcune zone del Veneto è un bambino piccolo, e questo per me rende l’anglicismo ancora più ridicolo.

X si legge…

Ho scelto l’esempio della bambina italiana che sogna di diventare una CEO perché mi ha colpita il nome dell’evento che pubblicizza, WomenX Impact, “dedicato alla leadership al femminile”. Non riuscivo a capire il significato della X e ho chiesto all’ideatrice di spiegarmelo:

tweet di @EleRocca: Ciao! L’aveva pensata come X di exponential- che proviene dalla mia formazione in @singularityu - ma in Italia è stato recepito spesso come for women for impact ;)

Dubito fortemente che in inglese quella X possa suggerire l’idea di “donne nella loro crescita esponenziale”, come mi è stato ulteriormente spiegato, ma trovo ancora più sconsolante che venga interpretata come for.

In italiano il simbolo matematico x (minuscola!) è per come la preposizione, ma non in inglese: la moltiplicazione 2x3 si legge 2 times 3. Aggiungo anche un esempio con un esponente: la potenza si  legge 2 [raised] to the power of 3.

Comunque lo si voglia leggere, il nome WomenX Impact è uno dei tanti esempi di inglese farlocco usato da italiani per promuovere eventi, servizi e prodotti rivolti al mercato italiano, e per me ennesima conferma che l’abuso di anglicismi (e pseudoanglicismi!) è inversamente proporzionale alla conoscenza dell’inglese. 


Altri esempi di inglese farlocco al femminile: 
  #MissInAction
  #ForWomenEnergy

In inglese, altri significati di x (/ɛks/):
  XXX e XOX
  XOXO: baci e abbracci
  Emoji con braccia a X e a O

Modi diversi di leggere le moltiplicazioni in inglese:
  Flash card e tabelline
  Trucchetto “inglese” per la tabellina del 9


Tag: , ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

3 commenti a “Non più AD ma CEO (con X fraintesa)”

  1. 15 aprile 2021 08:57

    Mav:

    In una ampia fetta di Toscana non aspirante, “ir” CEO non vede.
    Un amministratore delegato non vedente sarebbe un CEO ce’o.

    Prima di CEO, c’era la Comunità Economica Europea:
    https://poverimabelliebuoni.blogspot.com/2013/09/le-cee-dei-poveri.html

  2. 17 aprile 2021 02:27

    Giovanni:

    X impact mi ricorda X factor. Spostando l’ordine dei fattori (X-impact women) potremmo tradurlo come donne capaci di impressionare?

  3. 17 aprile 2021 16:15

    Licia:

    @Mav bello l’esempio toscano!

    @Giovanni non direi. In WomenX Impact la x “appartiene” a women. Inoltre non è la x individualmente ma la combinazione x factor che conferisce all’espressione informale inglese il significato di elemento non facilmente identificabile o spiegabile che rende qualcosa più interessante o gli conferisce maggior valore (o variabile che in una situazione potrebbe avere l’impatto maggiore sul risultato), da cui x factor per indicare anche un talento o qualità particolari in una persona.

Commenti: