Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Disordine al Congresso americano?

Questo tweet di Joe Biden riprende alcune parole di un intervento televisivo in reazione all’attacco al Congresso fatto dai sostenitori di Trump il 6 gennaio 2021 a Washington.

Tweet di Joe Biden: “Let me be very clear: the scenes of chaos at the Capitol do not represent who we are. What we are seeing is a small number of extremists dedicated to lawlessness. This is not dissent, it's disorder. It borders on sedition, and it must end. Now.”

Nei media italiani la parola disorder è stata tradotta con disordine, ad es. “non è dissenso, è disordine, è caos”. È un esempio peculiare di falso amico "grammaticale" perché è tale solo per una questione di numero.

Disorder ≠ disordine

In inglese disorder può indicare:
1 stato di disorganizzazione o confusione
2 malattia o disfunzione
3 sommossa, violenza o scontri che turbano l’ordine pubblico

Biden ha inteso l’accezione 3 che è condivisa dall’italiano ma quasi esclusivamente al plurale: si dice ad esempio disordini di piazza e non disordine di piazza. Nella traduzione del discorso di Biden, se al singolare la parola disordine viene interpretata con l’accezione 1 di scompiglio, confusione che è errata in questo contesto.

Se non si tiene conto del numero, disorder (3) e disordine possono quindi essere falsi amici. E possono esserlo anche nell’accezione 2, come già descritto in Disordini e disturbi.

Disorderly conduct ≠ condotta disordinata

[Aggiornamento] Molte delle persone coinvolte nei disordini di Washington sono state arrestate con varie accuse tra cui disorderly conduct. In inglese è un termine giuridico che, a seconda degli ordinamenti, può indicare diversi tipi di reato contro l’ordine pubblico e la tranquillità pubblica. Negli Stati Uniti in genere si tratta di una contravvenzione (reato minore).

In molti media italiani disorderly conduct è stato tradotto letteralmente con condotta disordinata (esempi), un altro falso amico che ha tutt’altro significato: equivale a costumi licenziosi ed è l’espressione usata per definire il comportamento tipico del libertino e, in contesti religiosi, per comportamenti non conformi alla morale sessuale.

Vedi anche: Falsi amici: predatori, crimini e sentenze


Nelle notizie sulle elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono ricorrenti altri falsi amici come concedere la vittoria anziché riconoscerla (dopo che è stata chiamata anziché assegnata) e cerimonia di inaugurazione anziché di insediamento.


Grazie a @SigCellophane per lo spunto su disorderly conduct.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

2 commenti a “Disordine al Congresso americano?”

  1. 11 gennaio 2021 00:42

    Bakemono:

    Articolo eccezionale. Sono finito in questo blog cercando delucidazioni sul significato e le origini del modo di dire “il bastone e la carota” e con la coda dell’occhio ho questo articolo sul tweet Biden. Credo che inizierò a seguire questo blog con grande interesse.

  2. 16 gennaio 2021 22:05

    Licia:

    @Bakemono benvenuto!

Commenti: