Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Il saltimbanco americano, un ciarlatano

Mi ricollego agli esempi di Aneddoticamente, falsi amici sull’idrossiclorochina, il farmaco che Donald Trump vorrebbe far prendere a tutti i malati di COVID-19, con questa vignetta intitolata Snake Oil Salesman:

Vignetta con Trump venditore ambulante su palco davanti a carro trainato da elefante (simbolo del partito repubblicano), vende idrossiclorochina. Vari riferimenti a frasi di Trump e suoi sostenitori; sullo sfondo il dottor Fauci imbavagliato.
Vignetta: Chris Britt (“What do you have to lose?”– Trump sull’assunzione di idrossiclorochina)

Snake oil salesman  

In America snake oil salesman è l’imbonitore che ai tempi del Far West si spostava da un luogo all’altro per vendere olio di serpente come rimedio miracoloso per tutti i mali. Ora snake oil può indicare genericamente ogni intruglio spacciato per medicamentoso e, in senso figurato, parole prive di valore o fondatezza. Snake oil salesman è diventato anche un sinonimo di ciarlatano o truffatore.

Charlatan

La parola inglese charlatan arriva direttamente dall’italiano ciarlatano, che ha un’origine curiosa. Risale al XV secolo e deriva da ciarlare, verbo onomatopeico, incrociato con cerretano, “da Cerreto”, cittadina umbra da cui provenivano i primi venditori ambulanti di spezie, farmaci e ricette che spacciavano come rimedi portentosi.

Quack  

È di origine imitativa anche quack, un’altra parola inglese per descrivere un impostore che finge di avere conoscenze specialistiche. Si può usare per descrivere finti medici (o in modo scherzoso o spregiativo anche medici reali), da cui quack medicine, quack remedies, quack cure per le truffe mediche o le terapie alternative senza alcun fondamento scientifico.

Vignetta intitolata If it ducks like a quack, con Trump imbonitore che vende Dr Bonespurs miracle Elixir, contains Hoaxycureallwhine
Vignetta: Dave Brown (if it ducks like a quack è un gioco di parole su if it quacks like a duck, cfr. Anatre in inglese: zoppe, morte, “frullate”…)

Mountebank

Mountebank /ˈmaʊntɪbaŋk/ è un’altra parola inglese per ciarlatano e, storicamente, per chi un tempo saliva in piedi su una pedana per vendere medicamenti e intrugli. Ha come origine l’imperativo italiano “monta in banco!” attraverso montambanco.

Saltimbanco

Un’altra parola inglese alternativa a mountebank, ma meno comune, è saltimbanco, che quindi è un potenziale falso amico perché non condivide l’accezione italiana di artista che si esibisce come acrobata, giocoliere o equilibrista.

Va però considerato che in italiano saltimbanco ha anche il significato figurato e spregiativo di persona che esercita un mestiere “cercando soprattutto di soddisfare i propri interessi, di mettersi in mostra, di raggiungere il successo personale, con assoluta mancanza di serietà e credibilità”: è in questa accezione che va interpretata l’espressione saltimbanchi della politica. Ne vengono in mente molti, a cominciare dal presidente americano.

Vignetta: Trump travestito da medico con in mano un serpente e una latta di olio da macchina: “Believe me, I have found the cure for coronavirus”. Sullo sfondo Fauci che si copre il volto con la mano (facepalm)
Vignetta: Lolo Alcaraz

Aggiornamento: nei commenti qui sotto nuove vignette in tema, apparse dopo che Trump ha indicato come nuova cura iniezioni di disinfettante e candeggina.


Altri potenziali falsi amici “itineranti”:
L’insidioso Far West!
Carnevali “americani” e sui blog 


Etimologie e definizioni da vocabolari Devoto-Oli, Treccani (saltimbanco), Collins e Merriam-Webster

Tag: , , ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

Un commento a “Il saltimbanco americano, un ciarlatano”

  1. 25 aprile 2020 23:25

    Licia:

    Nella conferenza stampa del 23 aprile Trump ha proposto di sperimentare iniezioni di disinfettante e/o di candeggina (bleach) o irradiazione dei polmoni con raggi ultravioletti come cura contro il COVID-19.  

    I riferimenti agli imbonitori e ciarlatani del Far West si ritrovano in varie vignette in tema, come come in questa di Andy Davey

    VIgnetta intitolata Doctor Trump’s Medical Show dove si vede Trump in abbigliamento Far West con con cappello rosso MAKE AMERICA SICK AGAIN intento a vendere candeggina come cura miracolosa.  

    Il riferimento a snake oil salesman appare nella vignetta di Martin Rowson, con riferimenti anche alla politica britannica:

    Trump davanti a striscione WORLD SNAKE OIL SALESMAN CHAMPIONSHIP in gara contro Doc Boris feelgood time snake oil

    Quack è il titolo della vignetta di Dave Brown, ispirata al dipinto Incubo (The Nightmare) di Johann Heinrich Füssli:

    Vignetta: nella composizione che rimanda al dipinto Trump ha appena ucciso America con iniezione di Toilet Duck

    Altri vignettisti hanno fatto riferimento all’inquietante espressione drinking the Kool-aid, una bevanda che in questa vignetta di Clay Jones è mischiata con Scrubbing Bubbles, un prodotto per pulire il water: 

    Vignetta: una massa di seguaci di Trump con il cappellino MAGA, ciascuno con un bicchiere di liquido arancione e uno di loro che dice “Why does my Kool-aid taste like Scrubbing Bubbles?”

Commenti: