Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

31/12/2019: fine decennio vs fine decade

Esempi di “decade” in inglese e in italiano (“2010-2019 una decade nella moda”; “le canzoni fondamentali di una decade ormai agli sgoccioli”; “Greta Thunberg: la decade che inizia sarà fondamentale per il nostro futuro”; “2010-2019, il racconto di una decade”

10 anni, in inglese e in italiano

In inglese decade* è il decennio, un qualsiasi periodo di dieci anni oppure una specifica suddivisione del secolo, mentre in italiano contemporaneo decade è un periodo di dieci giorni (in inglese ten days) e indica anche altri tipi di raggruppamenti per dieci.

Le parole decade in inglese e decade in italiano sono quindi falsi amici ma a causa di traduzioni frettolose il calco decade = decennio è ormai così diffuso che va considerato un prestito camuffato e come tale è registrato anche nelle edizioni più recenti dei principali dizionari.

Ritengo però più sensato mantenere la distinzione tra i due diversi periodi:  
10 giornidecade
10 anni   ➝ decennio

La data di oggi, 28/12/2019, cade così nell’ultima decade di dicembre e nel secondo decennio del XXI secolo.

È davvero la fine del decennio?

Per i media, soprattutto in inglese, il 31 dicembre 2019 finisce il secondo decennio del XXI secolo perché per convenzione il decennio ha inizio dall’anno il cui numero finisce per 0.

C’è però chi contesta questa categorizzazione perché incongruente con il conteggio dei secoli e dei millenni che invece inizia da 1 perché non è mai esistito un “anno zero” (storicamente si passa dall’1 a.C. all’1 d.C.**). A rigor di logica, se il XX secolo è finito il 31/12/2000 e il XXI secolo è iniziato il 1/1/2001, allora il secondo decennio andrebbe calcolato a partire dal 1/1/2011 (e terminare il 31/12/2020).

Come fenomeno sociale e culturale però è molto più pratico considerare come decennio gli anni che condividono lo stesso numero di decina, ad esempio gli anni ‘80 del secolo scorso vanno dal 1980 al 1989 (in inglese the 80’s). In base a questa convenzione, il 31 dicembre 2019 segnerà la fine degli anni Dieci e il 1 gennaio 2020 l’inizio degli anni Venti.

Aggiornamenti

Per una spiegazione efficace della prevalenza di questa convenzione: Sta finendo il decennio, o no? (Il Post). Può essere utile anche l’analogia con il decimetro:

decimetro

La convenzione “inglese” 0-9 è seguita anche dallo standard internazionale ISO 8601-2 per il quale decade è una stringa di tre cifre che rappresenta the ten-year time interval of those years where the three specified digits are the first three digits of the year, quindi 202 indica il decennio dal 2020 al 2029.


* In inglese la parola decade può essere pronunciata in due modi diversi: /ˈdɛkeɪd/ (accento sulla prima sillaba) oppure /dɪˈkeɪd/ (accento sulla seconda sillaba).

La parola decade ha anche altre accezioni: è la posta del rosario, formata da dieci avemarie e un padrenostro e, come decade in italiano, nel linguaggio tecnico e scientifico indica un intervallo di valori numerici i cui estremi stiano tra loro nel rapporto di 1 a 10.

** Nelle datazioni storiche in inglese ora si preferisce evitare i riferimenti al cristianesimo. BC e AD, before Christ e Anno Domini (usato solo per i primi anni del primo millennio), sono sostituiti da BCE e CE, [Before the] Common Era, cfr. eV, era volgare in italiano.

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

7 commenti a “31/12/2019: fine decennio vs fine decade”

  1. 28 dicembre 2019 10:23

    .mau.:

    “bilustro”

  2. 28 dicembre 2019 12:40

    Mauro:

    Che poi va anche aggiunto che il 31 dicembre 2019 finiscono gli anni ’10.
    Il decennio finirà il 31 dicembre 2020 (essendo cominciato il 1 gennaio 2011… quando si conta si comincia da 1, non da 0).

  3. 28 dicembre 2019 14:23

    Licia:

    @.mau. bilustro mi fa pensare alla parola dell’italiano svizzero per i fari abbaglianti, bilux (da un marchionimo), da cui fare i bilux per segnalazione attivando e disattivando gli abbaglianti.

    @Mauro mi sa che hai saltato il paragrafo È davvero la fine del decennio? Contare il decennio da 0 a 9 è una convenzione che in inglese è anche descritta nella maggior parte dei dizionari, ad es. la voce decade di Oxford Dictionaries ha

    1.1  A period of ten years beginning with a year ending in 0.

  4. 28 dicembre 2019 14:50

    Mauro:

    A parte il fatto che io mi riferisco all’italiano, non all’inglese, qualunque persona che si occupa professionalmente di calendari e di questi temi (e non intendo chi stampa i calendari…) ti confermerà quello che ho scritto io, al di là di uso comune e dizionari.

  5. 28 dicembre 2019 15:09

    Licia:

    @Mauro è una distinzione che evidenzia la differenza tra uso comune (parola che descrive uso con aspetti sociali e culturali) e uso specialistico (termine ristretto a contesti professionali). Non sempre le accezioni coincidono ma sono entrambe appropriate all’interno del proprio ambito.

    In inglese e quindi di riflesso anche in italiano si è affermato il conteggio 0-9 perché più intuitivo e più facile da ricordare (stesso numero per la decina, non si “sfora”).

  6. 29 dicembre 2019 14:17

    Isa:

    Sono talmente anziana che mi ricordo di quando la decade era (anche) la paga del soldato di leva. Grazie di aver messo in evidenza il fatto che in italiano non stiamo parlando di dieci anni, bensì di dieci giorni, anche se – malgrado le bolle che mi vengono ogni volta – temo che il calco finirà col prevalere. Buon 2020, Licia.

  7. 3 gennaio 2020 19:42

    Licia:

    Grazie Isa, con qualche giorno di ritardo tanti auguri anche a te.

    Per Mauro: ho aggiornato il post con i riferimenti allo standard ISO 8601-2 per il quale la decade va da 0 a 9.