Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Il principe Harry NON è “sulla luna”

I am just over the moon

Notizia dal Regno Unito: è nato il figlio del principe Harry che in proposito ha dichiarato di essere over the moon. Alcuni media italiani non hanno riconosciuto l’espressione idiomatica e hanno tradotto maldestramente con “sono sulla luna”. 

In italiano però essere sulla luna non è riconducibile ad alcuna espressione tipica di un neopapà. Può invece richiamare il modo di dire vivere o essere nel mondo della luna, ma significa essere fuori dalla realtà e quindi sarebbe inopportuno in questo contesto – come anche essere ancora nel mondo della luna, che vuol dire non essere ancora nato.

Over the moon: da una filastrocca…

In inglese over the moon significa invece essere felicissimi, estasiati, al settimo cielo. È un modo di dire che ha origine da una filastrocca (nursery rhyme) del XVIII secolo, conosciuta come Hey diddle diddle o anche The cat and the fiddle o The cow jumped over the moon, i suoi primi tre versi:


(testo dei versi visualizzabile attivando i sottotitoli)

I bambini piccoli trovano molto divertente la filastrocca, che è un nonsense; esistono comunque varie spiegazioni fantasiose su possibili significati nascosti (cfr. Wikipedia). 

…alla cultura popolare

Il salto di gioia della mucca che con un balzo oltrepassa la luna è un’immagine ricorrente nella cultura popolare di lingua inglese e si ritrova non solo nelle storie per bambini ma anche in molte vignette.

In questo esempio la mucca che doveva saltare over (“sopra”, “oltre”) the moon non ce l’ha fatta (didn’t make it) ed è finita sulla luna, come nella traduzione dei media che quindi è doppiamente errata:

vignetta: astronauta sulla luna che guarda uno scheletro di mucca e dice “Houston, remember the nursery rhyme “Hey, diddle, didlle?” “Well… the cow never made it” Vignetta: Frank and Ernest by Thaves

Anche questa striscia evidenzia la differenza tra over the moon e on the moon (con gioco di parole Houston – Holstein, il nome americano della vacca frisona):

Hostein we have a problem
Striscia: Mother Goose & Grimm by Mike Peters

In questa vignetta c’è un altro riferimento a Houston, abbiamo un problema! – La mucca al quarto tentativo di saltare oltre la luna è la causa dell’incidente all’Apollo 13:

Vignetta con mucca spiaccicata su navicella spaziale e didascalia “It’s a little known fact that on her fourth attempt, the cow that jumped over the moon smacked into the side of Apollo 13”. Dalla navicella: “Houston, we have a problem” Vignetta: Scrambled egg by Darrin Mason

Infine, problemi di rientro:

Due mucche che guardano scheletro di bovino avvolo dalle fiamme: “They alway talk about the cow that jumped over the moon, but they never mention the re-entry!”

Vedi anche:

🌝 Animali volanti e decodifiche aberranti (quando volano i maiali)
🌝 Le vite dei gatti anglofoni (altri modi per dire “al settimo cielo”)
🌝 Il “non detto” su Marte (altre vignette di un animale nello spazio)

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

5 commenti a “Il principe Harry NON è “sulla luna””

  1. 7 maggio 2019 09:13

    Gianmaria:

    Grazie Licia per l’approfondimento e tutte le vignette!!!

  2. 7 maggio 2019 09:20

    Asandus:

    Qui i neopapà si limitano a viaggiare su una nuvoletta (rosa o azzurra, a seconda del sesso del neonato).

  3. 7 maggio 2019 19:54

    Licia:

    @Gianmaria, aggiungo altre due vignette in tema:

    vignetta intitolata Cow history: July 20, 1962. Mucche che guardano TV con allunaggio e mucca che salta sopra il LEM, voce fuori campo One small step for man; One giant leap for bovine

    due mucche guardano altra mucca vicino alla luna; una dice “Apparently, it’s something to do with our methane gas output”

     

    @Asandus, in inglese c’è anche l’espressione on cloud nine (simile a “al settimo cielo”).

  4. 8 maggio 2019 07:43

    Emy:

    Bellissimo post, Licia!
    Per fortuna non tutte le testate nazionali hanno tradotto “I’m over the moon” con “sulla luna”. Qualcuna ha correttamente reso l’idea con “sono al settimo cielo” e similari.

    Per restare sulla luna, proprio ieri ho iniziato un thriller di un’autrice irlandese, Caroline Mitchell, “La vittima silenziosa”, che mi pento un po’ di non essermi procurata in inglese. Apro il volume e cosa leggo nella dedica dell’autrice al marito, prima dell’inizio del romanzo? “Benjamin, ti amo da qui alla luna”, traduzione letterale di “I love you to the moon and back”. Avrebbero potuto renderlo con un’espressione meno opaca in italiano (“ti amo infinitamente” o qualcosa di analogo), no?

  5. 8 maggio 2019 15:43

    John Dunn:

    Nella prima lezione del corso ‘Inglese per principi e calciatori’ si impara che il contrario di ‘to be over the moon’ è ‘to be as sick as a parrot’. Non so perché.

Commenti: