Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Neologismi social: da bless a blessare

In inglese il verbo bless significa benedire, santificare, glorificare ma anche rendere felice. La locuzione blessed with something vuol dire avere la fortuna o il dono di qualcosa e apprezzarlo, ad es. be blessed with good health equivale a godere di ottima salute.

Sui social il verbo bless ha acquisito una nuova accezione, usata in riferimento al flusso dei contenuti condivisi dalle persone che si seguono, e cioè quanto appare nei propri feed e timeline (in italiano cronologia). Alcuni esempi da Twitter:
 “Let me bless your timeline”; “my nephew is so cute, your timeline is blessed”; “thanks for blessing my tl with your RT”; “my tl has been blessed”; “thank you for blessing my TL”

La nuova accezione di bless vuol dire allietare, rendere speciale, “nobilitare” [feed o cronologia] con foto, video o altri contenuti che si ritiene saranno particolarmente graditi.

In italiano, blessare

Nel gergo dei social italiani il verbo inglese bless è diventato blessare ed è usato con la stessa costruzione di rallegrare. Qualche esempio:

…ci deve blessare di più con foto del genere
vi blesso giusto un po’ la timeline con questa gif
…è mio compito blessare tutte voi personcine carine
…sempre presente quando c’è da blessare la vostra timeline
…queste foto mi hanno blessato la giornata

“vi blesso la tl con questa foto”; “mi blessi la timeline”; “…e quindi vi blesso con uno degli abbracci MetaMoro più belli”; wow mi hanno blessato la vita”. “sento che fra un po’ il meta ci blesserà la tl con una foto e il buongiorno, stay tuned”

Il verbo blessare è un esempio di neoformazione ibrida ottenuta da una parola inglese a cui è aggiunto un affisso italiano. È un meccanismo molto produttivo che è usato soprattutto per creare nuovi verbi, sempre della prima coniugazione. Altri esempi dal lessico dei social: 
trollare
bingiare
blastare
friendzonare 
whatsappare
selfare / selfarsi
favvare, followare, hashtaggare, lovvare, pinnare…

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

Non si possono aggiungere commenti.