Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Contro Brexit, a favore della Brexit

Esempi di titoli di notizie sulla manifestazione che oggi ha riempito il centro di Londra:

Gigantesca manifestazione a Londra contro la Brexit – In questo momento migliaia e migliaia di cittadini stanno marciando contro Brexit – Londra: enorme folla contro la Brexit – Le foto della marcia contro Brexit, a Londra

Li ho scelti perché mettono in evidenza due diverse scelte stilistiche nell’uso del nome Brexit in italiano, con e senza articolo determinativo (non solo nei titoli, più sintetici, ma anche nel corpo del testo). Qual è la forma preferibile?

Non esiste una regola specifica ma se si pensa ad altri nomi di eventi, di periodi storici o di processi o insiemi di provvedimenti politici o economici, si vedrà che in italiano sono usati con l’articolo determinativo, anche nel caso di forestierismi o di nomi propri. Esempi: l’austerity, l’Expo, l’Anschluss, la glasnost, il climate change, il day after, il baby boom, la new economy, la new wave, il New Deal

Ritengo quindi che sia preferibile la Brexit, con articolo determinativo, che è anche la forma prevalente in italiano: se diciamo l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea dovremmo dire anche la Brexit.

Interferenze dell’inglese

Sono convinta che chi omette l’articolo davanti a Brexit subisca l’interferenza dell’inglese, lingua che non lo richiede.

Brexit è una parola macedonia formata da British (o Britain) + exit e per questo segue le convenzioni degli aggettivi di nazionalità e dei nomi di paese, che in inglese vanno scritti con l’iniziale maiuscola. La grafia però non fa di Brexit un nome proprio, come dimostrano altre parole macedonia modellate su Brexit e scritte invece con l’iniziale minuscola: qualche esempio in Da Brexit a regrexit, è wrexit. E poi nexit? 

esempi di Brexit senza articolo: Cosa faranno i laburisti con Brexit? – Iniziano i giorni decisivi per Brexit – May minaccia l’Europa su Brexit

Nelle notizie tradotte dall’inglese si notano spesso esempi di omissione dell’articolo determinativo per anglicismi e internazionalismi se non è usato nel testo originale. È un fenomeno particolarmente evidente nel caso di malattie e agenti patogeni: dettagli ed esempi in Personificazione: Zika come Ebola?


Vedi anche: Brexit, parola del XXI secolo, un mio articolo del 2016 per il Portale Treccani.


Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

7 commenti a “Contro Brexit, a favore della Brexit”

  1. 21 ottobre 2018 10:20

    Flavia:

    Secondo me, oltre all’interferenza con l’inglese, potrebbe essere anche un ipercorrettismo: Brexit viene percepito come nome proprio e la regola dice che anteporre l’articolo davanti al nome di persona femminile è un uso dell’italiano regionale.

  2. 21 ottobre 2018 11:58

    Licia:

    @Flavia, probabile. Considera però che se i nomi propri sono di azienda, si usa normalmente l’articolo: la Ferrero, la Vileda, la Nike, la Dell…

  3. 22 ottobre 2018 09:53

    Anna B.:

    In tedesco è “der Brexit”, perché l’uscita (in questo caso “der Austritt Großbritanniens aus der EU”) è maschile.

    Esistono in italiano occorrenze al maschile (il “Brexit”)?
    Anche se ovviamente, come spiega Licia nell’articolo, la forma femminile in italiano ha più senso, per analogia con “l’uscita”.

  4. 22 ottobre 2018 09:56

    Anna B.:

    P.S. ho appena trovato quest’articolo sul sito dell’Accademia della Crusca, che consiglia la forma “la Brexit”.
    http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/genere-brexit

  5. 22 ottobre 2018 10:56

    Mauro:

    @Licia

    Normalmente si usa, vero, ma non usarlo non è scorretto. Direi che è “solo” questione di stile.

  6. 22 ottobre 2018 11:56

    Licia:

    @Anna, inizialmente anche in italiano c’era un’oscillazione tra maschile e femminile, cfr. Brexit, parola del XXI secolo. Poi si è affermato definitivamente il femminile e in questo l’italiano si distingue dalle altre lingue europee che hanno il genere grammaticale:

    carta che mostra il genere grammaticale di Brexit nelle lingue europee
    via @Arnold_Platon

  7. 24 ottobre 2018 23:36

    Mauro:

    @ Licia

    Il quadratino col latino vince tutto! 😀 😀 😀

Commenti: