Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Spamouflage (metaforico e letterale)

tweet di @dontattempt: SPAMOUFLAGE - tactics used by junk mailers to make their mail seem legitimate. #neologism

Spamouflage è una parola macedonia, formata da spam+camouflage, che descrive gli stratagemmi usati dagli spammer per camuffare (mascherare) i messaggi indesiderati, farli sembrare attendibili e riuscire così a eludere i filtri antispam della posta elettronica.

È una parola gergale poco nota ma non è un neologismo. Si trovano infatti occorrenze già nel secolo scorso, come queste definizioni del 1997: 

♦  Bulk email messages delivered from generic email addresses with innocuous subject headers in order to confound filtering programs and spam-hating readers.Jargon Watch
♦  A non-spam looking header on an email message or newsgroup posting designed to get the reader to open it (e.g. "Long time no talk to," "I miss you!") American Dialect Society

Vent’anni dopo, per lo spamouflage non è più sufficiente ricorrere a indirizzi di email generici e a parole non sospettose nell’oggetto dei messaggi perché nel frattempo i filtri antispamming si sono molto evoluti.

Spam Spam Spam… spamouflage!

È risaputo che spam nel senso informatico di messaggio indesiderato fa riferimento a uno sketch dei Monty Python* del 1970 in cui viene ripetuta in modo ossessivo la parola Spam, una marca di carne in scatola allora molto diffusa in Gran Bretagna e uno dei pochi prodotti reperibili durante il periodo di razionamenti dopo la seconda guerra mondiale.

Pensando allo sketch ho trovato molto divertente un’occorrenza “letterale” di Spamouflage vista in un tweet di @SigmaPoli. Ritrae una pagina della rivista americana LIFE di luglio 1944 con le foto di camouflaged Spam inviate da un corrispondente di guerra da Londra che rimarcava quanto fossero ingegnosi i britannici nel proporre Spam in tutte le salse!

foto di piatti fatti con Spam

In questo caso spamouflage è un occasionalismo e un esempio di come, in modo casuale, si possa coniare la stessa parola per concetti diversi partendo da premesse, periodi e contesti che non hanno molto in comune (cfr. webete per un esempio italiano). 

Vedi anche:
♦  Snowshoe spamming 
♦  Spamming, spinning e spimming


* Lo sketch dei Monthy Pyton con sottotitoli in italiano: 

Attenzione: se premete il tasto YouTube icon vi verranno installati cookie di terze parti, siete avvisati!

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

Non si possono aggiungere commenti.