Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Cinorrodo, un nome con una storia

esemplari di cinorrodo di rosa rugosa e di rosa canina

Il cinorrodo o cinorrodonte è il ricettacolo fruttifero – falso frutto – di alcune rose spontanee, come la rosa rugosa e la rosa canina (o rosa di macchia o selvatica). La polpa è ricca di zuccheri e di vitamina C e contiene gli acheni, che sono i veri semi della rosa.

il nome può apparire insolito se non si conosce l’etimologia: deriva dal latino cynorrhŏdon, a sua volta dal greco kynoródon, formato da kŷōn, genitivo kynós “cane” e rodón “rosa”. Equivale quindi a rosa canina, la pianta su cui matura!  

Cos’hanno in comune cani e rose?

Un tempo si pensava che il decotto della radice delle rose fosse un rimedio utile contro la rabbia, trasmessa soprattutto dai cani. Plinio il Vecchio aveva contribuito a diffondere questa credenza e secoli più tardi Linneo ne era stato influenzato al punto di assegnare il nome latino Rosa canina alla rosa selvatica.

La stessa associazione si trova anche in altre lingue, ad esempio dog rose in inglese, rosier des chiens in francese, Hundsrose in tedesco.


Etimologia di cinorrodo dal Vocabolario Zingarelli. L’elemento formativo rodo si ritrova anche in rododendro, composto con –dendro, “albero”.

Tag:

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

5 commenti a “Cinorrodo, un nome con una storia”

  1. 2 novembre 2017 11:31

    zop:

    Non la sapevo questa storia su il nome della rosa (canina)

  2. 2 novembre 2017 12:27

    Licia:

    @zop, argomento autunnale 😉

  3. 2 novembre 2017 16:53

    morgaine:

    In tedesco si chiamano Hagebutte e sono consumati ampiamente per l’elevato tenore di vitamina C, ma non è una moda di oggi: ho visto per la prima volta omogeneizzati per bambini a base di frutti di rosa canina in Germania oltre quarant’anni fa.
    https://www.kraeuter-verzeichnis.de/kraeuter/hagebutte.htm

  4. 2 novembre 2017 19:29

    Marco B:

    La varieta’ Rosacea karlsbadensis rugo e’ stata inventata da Isaac Asimov in un famoso racconto, “Proprietà endocroniche della tiotimolina risublimata”.

  5. 6 novembre 2017 22:55

    Roberto:

    Ma i cinorrodonti non si sono estinti 60 milioni di anni fa?

Commenti: