Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Falsi amici villani!

Copertina del numero del 30 ottobre 2017 del settimanale americano The New Yorker, disegnata da Carter Goodrich:

copertina New Yorker con Trump vestito da pagliaccio e ghigno malefico che sbuca da un bosco

Goodrich ha descritto la presidenza di Trump come un incubo, a national nightmare. Considera Trump un dangerous clown* e l’ha caratterizzato con queste parole:

  He’s already a cartoon villain, infantile and strange.

Un quotidiano italiano ha riportato le frasi di Goodrich incappando in un vistoso falso amico:

  È un clown pericoloso, e rappresenta già un cartone animato villano, infantile e strano.

Chi ha tradotto non ha capito che villain non vuol dire maleducato (villano) ma è il cattivo, il personaggio negativo delle storie, e quindi cartoon villain è il tipico cattivone dei cartoni animati.

Attenzione alla grammatica!

Dopo la segnalazione di @_sigkill_ il testo è stato modificato ma la correzione è una famigerata “toppa peggio del buco” perché conferma la scarsa conoscenza della grammatica inglese del traduttore improvvisato:

  È un clown pericoloso, e rappresenta già un cartone animato malvagio, infantile e strano.

Ha fatto confusione tra aggettivi e sostantivi e presumo ignori che in inglese gli aggettivi con funzione attributiva precedono il sostantivo a cui fanno riferimento.

Ovviamente gli aggettivi usati da Goodrich non descrivono il cartone animato, un formato che non c’entra con la copertina della rivista: è Trump che è infantile e grottesco come un cattivo da cartoni animati.

Questi errori dei media purtroppo sono abbastanza frequenti ma potrebbero essere evitati facendo più attenzione al testo italiano: se non ha molto senso, molto probabilmente è errata l’interpretazione del testo originale.

Per altri esempi: Grammatica e traduzione: il wherever di Trump ed Elenco di falsi amici.

Vedi anche:
Più cattiva Maleficent o Malefica? (tipici nomi da cattivi)
Pinocchio ciclista, Dracula e il Joker (i capelli dei cattivi)
Minions: la localizzazione di Villain-Con (posti da cattivi)


* il clown fa palese riferimento al nuovo film It, dal romanzo di Stephen King, subito riconoscibile grazie a conoscenze enciclopediche comuni in questo periodo negli Stati Uniti. Inoltre fra qualche giorno è Halloween, occasione per mascherarsi personificando le paure più diffuse: esempi da vignette americane del 2014, del 2015 e del 2016

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

Un commento a “Falsi amici villani!”

  1. 25 ottobre 2017 11:47

    Mauro:

    Comunque per descrivere Trump sono adeguate entrambe le traduzioni: sia quella corretta che quella scorretta 😀

Commenti: