Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Android Oreo e il politicamente corretto

Negli Stati Uniti il 21 agosto 2017 sarà ricordato come il giorno dell’eclissi totale di sole ma è anche la data in cui Google ha reso disponibile la nuova versione di Android, Oreo, con un video in tema: 

Attenzione: se premete il tasto YouTube icon vi verranno installati cookie di terze parti, siete avvisati!

Ho aggiornato un post del 2013, Android KitKat e altre leccornie digitali, con il riferimento al biscotto Oreo: si fa notare perché è un altro nome commerciale in una serie in cui invece prevalgono dolciumi generici.

Ma è un altro l’aspetto di Oreo che ha attirato la mia attenzione.

Il saluto del supereroe

Android Oreo è rappresentato come un supereroe che offre protezione avanzata, una metafora che funziona molto bene a livello globale perché si può supporre che chiunque usi uno smartphone riconosca il riferimento a Superman e personaggi simili (conoscenze enciclopediche comuni).

animazione Oreo

Le movenze dei pupazzetti nel video e in altre animazioni a me però hanno ricordato un episodio di molti anni fa, quando lavoravo in Microsoft.

In una vecchia versione di Office erano stati aggiunti degli assistenti tra cui Power Pup, un cagnolino con mantello da supereroe che in italiano era stato chiamato Superfido.

immagine di popup con Power Pup che dice “Power on”! I’m here to help you at all costs” Descrizione del cane: “A dynamic doc who knows Office like the back of his paw, Power Pup will deliver the help you need”

Come Superman, nelle versioni beta anche Power Pup alzava il braccio teso verso il cielo, ma senza volare via. Il gesto però non appariva nella versione finale di Office perché le valutazioni di globalizzazione avevano segnalato che in alcuni paesi poteva ricordare il saluto nazista e per prevenire eventuali reazioni negative era stato eliminato.

Potrebbero esserci critiche di questo tipo per Android Oreo? Per ora non mi pare, anche perché né la notizia né il video sono di interesse generale. I fatti di Charlottesville hanno dato enorme visibilità agli estremisti di destra e alle loro manifestazioni (e ai loro scudi neri circolari) ma la campagna per il lancio di Android Oreo è stata sicuramente concepita mesi fa: ora forse le scelte di marketing farebbero attenzione anche a questi dettagli.

Da super a superest

Concludo con una nota grammaticale: nella pagina di presentazione di Android Oreo è in evidenza questa tagline:

Evolving our superest of powers safely and soundly

Mi ha colpita molto la forma superest con suffisso superlativo –est. Il super di superpower infatti non è un aggettivo ma un elemento formativo con funzione prefissale che in quanto tale non dovrebbe essere modificabile. Ma, si sa, l’inglese è una lingua molto flessibile!
.

Vedi anche: Android KitKat e altre leccornie digitali

Tag: , , ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

Un commento a “Android Oreo e il politicamente corretto”

  1. 22 agosto 2017 18:01

    Paolo:

    e chi usa Oreo sono tutti minion

Commenti: