Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Questioni di ottica

Insegna di un ottico milanese:

ITALIAN OPTIC

È un tipico esempio di inglese farlocco: in inglese chi vende occhiali e lenti a contatto si chiama (dispensing) optician. La parola optic esiste ma ha altri significati.

Optic(s) in inglese

L’aggettivo optic vuol dire ottico nel senso anatomico di “relativo all’occhio o alla visione” (cfr. optical, “relativo all’ottica” e quindi ai fenomeni luminosi ed elettromagnetici, anche se la distinzione non è sempre netta, basti pensare a optic fibre). 

Il sostantivo optic è usato raramente al singolare. La forma plurale optics è l’ottica nel senso di insieme di lenti che fanno parte di uno strumento, ad es. the optics of the camera system. Non va confuso con il sostantivo optics, singolare, che indica l’ottica (branca della fisica). 

Optics nella politica americana

Optics, usato sia come sostantivo singolare che plurale, ha anche un senso figurato recente che è ricorrente nel discorso politico e nel gergo giornalistico dell’inglese americano.

Optics descrive la percezione che ha il pubblico di un particolare evento o di una decisione e quindi anche l’effetto sull’opinione pubblica. Ha origine in Canada come calco del francese optique (cfr. ottica in italiano nel senso di punto di vista, modo di vedere le cose).

Alcuni esempi d’uso:
♦  The policy issues are difficult and the optics are terrible
♦  US-China talks were more about optics than substance
♦  The optics are bad because the facts are bad
♦  In terms of optics, the meeting was a success for both sides

Potete trovare un’analisi molto dettagliata del linguista Ben Zimmer in Optics.

E la talpa? 

ITALIAN OPTICTornando all’insegna dell’ottico milanese, non mi pare una grande idea insinuare che il potenziale cliente sia [cieco come] una talpa.

È anche un animale del tutto fuori luogo in una scritta che vorrebbe essere in inglese perché in questo caso chi non ci vede è il pipistrello: si dice as blind as a bat.


A Milano ci si può anche rivolgere agli ottici di due Occhial House.

OCCHIAL HOUSE

Vedi anche: Optical, un altro pseudoprestito
.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

2 commenti a “Questioni di ottica”

  1. 21 aprile 2017 11:01

    Mauro:

    Con Occhial House mi hai rovinato la giornata. Me la paghi! 😛

  2. 23 aprile 2017 10:02

    maxxfi:

    Un paio di commenti sullo stile dell’insegna:

    – sarebbe interessante mostrare l’insegna con l’animaletto ad un non-italiano e chiedere che animale è: ci ho un messo un po’ a giustificare a me stesso che quella deve essere una talpa

    – con la barra tricolore e la scelta del font (uguale all’emblema della Repubblica Italiana, mi pare) l’impressione iniziale (prima di leggere il post) era che si trattasse di un altro ‘geniale’ sito .gov.it 🙂

Commenti: