Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Brexit al via: di grilletti e torte!

BREXIT: PULL THE TRIGGER
Vignetta: Peter Brookes

Oggi 29 marzo 2017 Il Regno Unito ha iniziato formalmente la procedura di uscita dall’Unione europea. In inglese il verbo più usato è trigger (ad es. Theresa May triggered Article 50) che vuol dire “dare il via” o “dare avvio” ma ha anche il significato letterale di premere il grilletto.

OK… I’M TRIGGERING THIS THING…
Vignetta: Blandan Reynolds

L’espressione shoot oneself in the foot* invece equivale a “darsi la zappa sui piedi”.


Non so se nei media italiani ci sarà spazio per questa affermazione del Cancelliere dello Scacchiere (il ministro delle finanze britannico) Philip Hammond, ma nel caso mi auguro che non venga tradotta letteralmente:

Philip Hammond on leaving EU: 'We can't have our cake and eat it'  Chancellor contradicts Boris Johnson before Theresa May speech, saying exiting EU will have ‘some consequences’

Il riferimento è a My policy on cake is pro having it and pro eating it (“botte piena e moglie ubriaca”), un cavallo di battaglia di Boris Johnson. Dettagli in Brexit: niente uvetta né ciliegie per gli inglesi assieme ad altre metafore di torte molto usate nella politica britannica.


Ho descritto il significato e la storia della parola Brexit e il suo impatto sull’inglese e altre lingue in Brexit, parola del XXI secolo (Portale Treccani).


* Tema molto sfruttato dai vignettisti. Un altro esempio dove Theresa May è riconoscibile dal piede (è nota la sua passione per le scarpe):

Bill Murray

Vignetta: Rob Murray

Tag:

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

Commenti: