Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Dalla scimmia nuda allo scimmione arancione…

La scimmia nuda balla

Suggerimento di lettura: La scimmia nuda balla di Mario Fillioley. Lo spunto è la canzone vincitrice di Sanremo, Occidentali’s Karma, che contiene molti riferimenti non riconoscibili dai più giovani: Desmond Morris, Kant, Eraclito, Marx, Marylin Monroe…

Passando da Indiana Jones a Fantozzi, Fillioley riflette su immaginario, cultura generale, cultura popolare e differenze generazionali dal punto di vista delle conoscenze enciclopediche del lettore e dello spettatore: “più ne sai, più ti diverti”.

Conoscenze enciclopediche e traduzione

Sono considerazioni che i traduttori conoscono bene perché nel passaggio da una lingua all’altra devono riconoscere le informazioni extralinguistiche che il lettore usa nell’interpretazione di un testo, e quindi decidere eventuali interventi e strategie di adattamento.

Se Francesco Gabbani presenterà una versione inglese della sua canzone all’Eurofestival, sarà interessante vedere le scelte adottate.

Roses are red…

Concludo con una spiritosaggine di San Valentino che esemplifica il “più ne sai, più ti diverti”. È un testo inglese facilissimo da capire ma che richiede alcune conoscenze enciclopediche forse non ovvie per tutti:

Roses are orange, Violets are orange, Everything is orange. And lots of words rhyme with orange. FAKE NEWS losers claim nothing rhymes with orange. But I am SMART and I know al the best words! ORANGE!

Roses are red, Violets are blue sono i primi due versi di una poesiola sentimentale popolare che è diventata un meme: viene reinterpreta modificando i versi successivi (Sugar is sweet, And so are you) con intenti umoristici e parodici, in particolare a San Valentino.

Orange è il colore della faccia di Trump, usato in vignette, in soprannomi come Orangezilla e in parodie di ogni genere. Ogni madrelingua inglese sa che non esiste nessuna parola che fa rima* con orange, ma i “fatti alternativi” sono una specialità dell’amministrazione Trump!

Trump accusa continuamente i media a lui non favorevoli di dare notizie false, fake news, e lo fa con tweet in cui ricorre sempre più alle parole IN MAIUSCOLE. 

I am smart, I know the best words e lo stile del componimento sono tipici esempi di Trumpspeak, descritto in “Lost in Trumpslation” (ma non è un film).
.

Le implicazioni delle conoscenze enciclopediche sulla traduzione sono uno dei miei argomenti preferiti. Qualche esempio:

♦  Quando Eminem è meglio di John Wayne
♦  Traduzione di nomi propri: Maxwell House
♦  Narcisi, cultura inglese e traduzione
♦  Riferimenti accademici 🙂

 



*

In italiano invece moltissime parole fanno rima con arancione, ad esempio scimmione! ;-) 

scimmione

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

3 commenti a “Dalla scimmia nuda allo scimmione arancione…”

  1. 16 febbraio 2017 10:29

    Ivo Silvestro:

    Insomma, ‘orange’ è come il nostro fegato…

  2. 16 febbraio 2017 17:30

    LucaGras:

    Ho letto l’articolo del bravo Fillioley, peraltro assai discutibile nel pensare che le citazioni nella canzone di Gabbani siano praticamente non consapevoli. Quel che mi chiedo è: perché parlare dei “più giovani”? La variabile che distingue chi conosce o meno (magari solo di nome, come me) La scimmia nuda di Morris, e ancor più altri elementi disseminati nel testo, non è primariamente anagrafica ma culturale.

  3. 17 febbraio 2017 09:06

    Mauro:

    @LucaGras

    Se le citazioni sono veramente tutte quelle che Fillioley ha trovato non possono essere inconsapevoli. Sono troppe tutte insieme, a mio parere.

Commenti: