Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Ultimo Natale, inspiegato, turbato, muscolare…

Ultimo Natale per George Michael

La scomparsa del cantante George Michael ha messo in evidenza le scarse conoscenze di inglese di parecchi commentatori. Molti infatti hanno frainteso il significato di Last Christmas, titolo di una sua notissima canzone.

Uno dei più celebri della musica pop britannica, George Michael è stato autore e interprete di canzoni davvero molto apprezzate. Tra esse troviamo, ironia della sorte, “Last Christmas”, l’ultimo Natale, proprio quello che ha vissuto quest’oggi il popolare cantante.

L’aggettivo inglese last è un esempio di anisomorfismo: non tutti i suoi significati corrispondono a quelli di ultimo in italiano (e viceversa).

Last Christmas significa infatti lo scorso Natale e a inizio frase, come nella canzone, può essere interpretato solo come complemento di tempo.

Per esprimere ultimo Natale nel senso di finale, terminale, conclusivo, in inglese si usa comunque l’aggettivo last ma è necessario un elemento modificatore, come l’articolo determinativo the o un aggettivo possessivo, e/o un determinante, ad es. the last Christmas of George Michael (o G.M.’s last Christmas → his last Christmas), o in un titolo last Christmas for G. M.

Alliandre – Last Christmas 

L’errore però non è passato inosservato: ringrazio @fighen e ne approfitto per aggiungere qualche altro esempio di traduzioni frettolose in tema.

Peacefully ≠ pacificamente

Il comunicato ufficiale riporta che George Michael passed away peacefully. Riferito a decessi l’avverbio indica che non c’è stata sofferenza: collocazioni tipiche sono die peacefully at home / in one’s bed / in one’s sleep ecc.

RIPIn questo contesto, in italiano mi aspetto serenamente e non in pace o pacificamente, che non mi convincono perché invece implicano assenza di tormento interiore, conflitti o contrasti. Richiamano inoltre la locuzione riposi in pace (dal latino requiescat in pace, in inglese rest in peace) che però è un augurio rivolto al defunto.

Unexplained ≠ inspiegato

La polizia inglese ha descritto la morte di Michael come unexplained but not suspicious, che significa che la causa per ora non è chiara o non ancora nota. In italiano invece il calco inspiegato, non registrato dai dizionari, fa pensare a ingiustificato, incomprensibile (cfr. inspiegabile).

Troubledturbato

Ho qualche perplessità anche su Possiamo smettere di ricordare che era ‘apertamente gay’ e che era ‘turbato’? Se era turbato lo era solo per colpa di tabloid omofobi e pruriginosi.

In inglese troubled descrive chi è afflitto da problemi e difficoltà o è fortemente angosciato. In italiano turbato ha connotazioni diverse: comunica inquietudine, smarrimento.

Lo stesso articolo cita anche interviste oneste ma si tratta di un falso amico: honest interview vuol dire intervista esplicita, molto franca.

Muscular e muscolare

Concludo con un ultimo esempio, la canzone [Outside] è un disco funk muscolare, dove si nota un calco che non c’entra con i muscoli o la loro ostentazione.

Non mi è però del tutto chiaro se muscolare venga usato come sinonimo di aggressivo o se invece riprenda il significato figurato di muscular in inglese: vigoroso, robusto, energico, ad es. muscular economy, muscular song, muscular interpretation.

È un uso recente che pare essere molto in voga nella musica leggera.

Giulia Blasi: “Muscolare” è il “Mi sei arrivato” di quest’anno. #XF10

Qualche esempio: i giudici sono unanimi nel definire le sue esibizioni sempre muscolari e di impatto; versione più muscolare dell’originale; questa è la Gaia che conosco, muscolare.

A giudicare da vari tweet il significato di muscolare risulta comunque ancora poco chiaro. Nei prossimi mesi vedremo se si affermerà o se invece è solo una moda passeggera.
.

Vedi anche: Elenco di falsi amici 
.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

4 commenti a “Ultimo Natale, inspiegato, turbato, muscolare…”

  1. 27 dicembre 2016 09:49

    Paoblog:

    Uscendo dal tema linguistico, vien da pensare che troppi parlino senza sapere di che cosa stanno parlando; ad esempio il giornalista del TG Sky che parlava del duetto con Freddie Mercury nel 1992, se non fosse che quest’ultimo era scomparso l’anno prima e che George Michael ha cantato con i Queen, ad un Concerto tributo.
    La scarsa conoscenza dell’inglese diventa persino poca cosa con tutti questi approssimati in video…

  2. 27 dicembre 2016 11:48

    Alpa:

    Scusa, ma non sono d’accordo. Per “ultimo” il Sabatini Colletti riporta per esempio, tra i significati, “2. Il più vicino nel tempo, il più recente”, che non vedo diverso dalla tua interpretazione nel caso in questione.
    Se vuoi disambiguare, anche in italiano devi aggiungere qualcosa per il significato “1. Che viene dopo tutti gli altri in una serie numerica, in una classifica, in una graduatoria o in una successione spaziale o temporale”, dicendo per esempio, “il suo ultimo Natale”.
    Se io dicessi “Daniela ha passato con Mario l’ultimo Natale”, nessuno penserebbe che Daniela è morta poco dopo. Se qualcuno mi dicesse “l’ultimo romanzo di uno scrittore” non potrei disambiguare il significato se non conoscessi lo stato in vita dell’autore. Semmai, la maggioranza degli italiani direbbe “l’ultimo Natale” e non “lo scorso Natale” (su Google il rapporto è tre a due).
    È quindi certamente possibile che chi ha tradotto abbia interpretato male (ammetto, lo ritengo anche probabile), ma potrebbe anche essere un gioco di parole voluto.

  3. 30 dicembre 2016 17:06

    Simonetta:

    Sono d’accordo con Alpa. Mi viene anche in mente l’espressione tipicamente inglese “last but not least” che in italiano viene parafrasata con “ultimo ma non per questo meno importante”. Quindi in questo caso, “last” non ha bisogno di elementi modificatori.

  4. 30 dicembre 2016 18:47

    Licia:

    @Alpa ho scritto il post dopo avere visto parecchi esempi in cui era citata la canzone e direi che in tutti i casi ultimo Natale era una traduzione letterale errata.
    A proposito dell’esempio “Daniela ha passato con Mario l’ultimo Natale”, a me pare una frase che un italiano non direbbe spontaneamente ma uno straniero forse sì, però può darsi che in alcune parti d’Italia si dica effettivamente ultimo Natale come sinonimo di scorso Natale. Sulle statistiche ricavate da Google senza analizzare il contesto d’uso andrei un po’ cauta.
    In inglese cfr. differenza tra queste due frasi:
    Daniela spent last Christmas with Mario –> il Natale già concluso, ultimo in ordine cronologico
    Daniela spent her last Christmas with Mario –> poi è morta

    @Simonetta, l’esempio del post riguarda in modo specifico la locuzione last Christmas. Ci sono parecchi altri casi in cui last non richiede modificatore, altri esempi seguendo il link last nel post.

Commenti: