Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Perché fake news anche in italiano?

da Like a Lie – Fake online news

[Dicembre 2016] Negli Stati Uniti si continua a discutere di fake news, le notizie false, ampiamente condivise su Facebook e altri social, che avrebbero influenzato l’opinione pubblica e contribuito all’elezione di Donald Trump. Sono state individuate diverse origini per tali notizie, dalla macchina della propaganda russa per destabilizzare l’occidente agli adolescenti macedoni che le fabbricano per fare facili guadagni con la pubblicità (cfr. The city getting rich from fake news).

Anche in Italia se ne parla, non solo con riferimento agli Stati Uniti ma anche al nostro referendum costituzionale. Qualche esempio di titoli recenti:

Fake news, 10 regole per riconoscere le bufale – Come ti influenzo i like (e il cevello) con le fake news – Le Fake news ingannano tutti, anche i più giovani – Inchiesta Buzzfeed, M5S “è una fake news” – Dsinformazione: quando la fake news compromette una campagna elettorale

È giustificabile l’anglicismo fake news anche in un contesto italiano? Secondo me no.

Fake news in inglese

La diffusione dell’aggettivo fake (falso, contraffatto, finto, fasullo) nel lessico comune inglese è relativamente recente, probabilmente perché è di origine gergale. Le collocazioni più frequenti ricavate con Google Ngram Viewer includono fake ID, fake name, fake money, fake documents e ultimamente anche fake news:

fake smile, fake ID, fake name, fake fur, fake blood, fake money, fake news, fake documents

La locuzione fake news è generica. In molti contesti è intercambiabile con false news e appare spesso associata a misinformation* e disinformation, misleading / fraudulent / factually incorrect information o news ecc.

Esempio della definizione di fake news website da Wikipedia: a website that publish hoaxes, propaganda, or disinformation to increase web traffic through sharing on social media.

Si ritrovano i riferimenti a propaganda, disinformazione e aumento del traffico web – con click bait – e inoltre a teorie del complotto (gomblotto!) nel tweet molto condiviso di un giornalista americano che lamenta la vaghezza di fake news:

Ulteriori precisazioni in 6 types of misinformation circulated this election season (Columbia Journalism Review), che esordisce con il titoletto FAKE NEWS ISN’T NEW.

Fake news in italiano

Se l’espressione fake news è così generica in inglese, ha senso usarla anche in italiano? Secondo me è un anglicismo superfluo: possiamo dire notizie false o notizie inattendibili oppure usare bufala che nell’accezione “notizia priva di fondamento” è una parola breve, molto precisa ed efficace.

Perché allora si sta diffondendo fake news anche in italiano? Direi pigrizia e/o scarse competenze linguistiche di chi traduce dall’inglese, ma anche l’ossessione di evitare la ripetizione, tipica del media italiani, che spinge a usare gli anglicismi come sinonimi.

Mi pare anche che sia intervenuto un meccanismo tipico dell’itanglese e a fake news venga attribuito un significato più specifico, per ora assente in inglese: nell’uso italiano fake news sono le notizie false presenti esclusivamente online e [fabbricate per essere] condivise sui social media.

Sicuramente l’adozione di fake news è influenzata da altri due anglicismi: 
♦  Il sostantivo fake, entrato in italiano per indicare siti, documenti o profili social, quindi online, che sono falsi o contraffatti, un uso poi esteso ad altri tipi di imitazioni;
♦  il sostantivo news, anglicismo superfluo ora usato come sinonimo di notizia, cfr. Perché si dice “una news”?  In inglese anche fake news non è numerabile ma in italiano c’è chi lo rende tale, ad es. “è una fake news”...

Cosa ne pensate, in italiano abbiamo davvero bisogno di fake news?  


Aggiornamento febbraio 2017 – Nell’inglese americano le connotazioni di fake news sono cambiate nel giro di pochi mesi con l’avvento al potere di Donald Trump, che usa ripetutamente la locuzione per screditare i media tradizionali che ritiene di parte o sfavorevoli alla Casa Bianca: dettagli in L’evoluzione di fake news.

Il mese scorso ho discusso di fake news vs bufale in un’intervista che mi ha fatto Massimo Persotti a Radio Roma Capitale:

Vedi anche:
♦  Vi smonto il debunking
♦  Post-truth in italiano: verità, veridicità e fatti
♦  Alt-facts, in alternativa ai fatti! (nuovi concetti dell’era Trump)
♦  Fact-checking vs verifica dei fatti


* In inglese c’è chi distingue tra disinformation, informazioni volutamente fuorvianti e spesso frutto di manipolazione sistematica, e misinformation, se invece le informazioni sono inattendibili ma non deliberatamente. In italiano esiste solo la parola disinformazione e non è possibile fare questa distinzione, anche perché il prefisso mis- non è produttivo e distintivo come in inglese.

– A LOT OF “NEWS” ON FACEBOOK IS ACTUALLY FAKE – MAYBE TRUMP REALLY ISN’T PRESIDENT!
Vignetta: Ted Rall
Vignetta iniziale:
Adam Zyglis, The Buffalo News

Tag: , ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

5 commenti a “Perché fake news anche in italiano?”

  1. 6 dicembre 2016 11:16

    Daniele A. Gewurz:

    Sono perfettamente d’accordo che non ci sia un motivo per dire *fake news*, anche perché il concetto e l’espressione “false notizie” non è esattamente nuovissimo. Per esempio, http://www.donzelli.it/libro/9788879899178

  2. 6 dicembre 2016 15:59

    Licia:

    @Daniele un’altra prova è che in inglese quasi tutte le collocazioni fake+NOUN hanno un equivalente italiano in SOSTANTIVO+falso (nel caso di notizie sia false notizie che notizie false).

  3. 7 dicembre 2016 18:59

    Alpha T:

    Il titolo “M5S è una fake news” merita fustigate sulla pubblica piazza.
    Questo è il classico appropriarsi di una espressione senza comprendere cosa significhi.

    Il resto in effetti può essere un esagero, ma almeno si discute solo di scelte di stile.

  4. 13 dicembre 2016 19:31

    Licia:

    @Alpha T., noto solo ora che il titolo Inchiesta Buzzfeed, M5S “è una fake news” potrebbe risultare ambiguo: è il M5S che ha descritto come “fake news” l’inchiesta di Buzzfeed.

  5. 5 gennaio 2017 18:41

    5 letture per resistere alla post-verità – Wired:

    Perché noi italiani chiamiamo fake news quelle che sono sempre state bufale? Questo è uno dei tanti misteri a cui storici […]

Commenti: