Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Alluminio

“CHEER UP! EVERY CLOUD HAS AN ALUMINUM LINING!” “ALUMINUM?” “SILVER SEEMS A LITTLE TOO OPTIMISTIC”

Queste vignette di Doug Savage, autore canadese, non sono facilmente traducibili in italiano perché giocano con il modo di dire inglese every cloud has a silver lining (“ogni nuvola ha un bordo argentato”) che noi esprimiamo con non tutti i mali vengono per nuocere o più genericamente con ogni cosa ha un suo lato buono / positivo.

Si nota anche una differenza tra due varietà di inglese:  
♦  aluminum ˈluːmɪnəm / è inglese americano
♦  aluminium /ˌæljʊˈmɪnɪəm/ è inglese britannico.

Nel linguaggio comune, in italiano avvolgiamo il cibo nell’alluminio, in inglese invece in (kitchen) foil o tinfoil, che propriamente sarebbe la carta stagnola. Foil è una lamina di metallo e l’etimologia è la stessa di foglio, il latino folium.

Tag:

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

3 commenti a “Alluminio”

  1. 2 dicembre 2016 10:30

    Mauro:

    Veramente in famiglia abbiamo sempre avvolto il cibo nella (carta) stagnola, mai nell’alluminio 🙂

  2. 2 dicembre 2016 21:49

    Francesca:

    “Su con la vita! Tutto sommato, dal letame nascono i porri!” “I porri”? “Non sempre si possono avere i fiori”

  3. 3 dicembre 2016 08:43

    Alpha T:

    @Francesca. Ottima localizzazione, complimenti!

    @Mauro. Ma il fatto è che un tempo si usava una carta per conservare i cibi fatta con lo stagno (tin); ancora oggi, pur essendo che da più di mezzo secolo si adopera l’alluminio, l’uso di riferirsi a tin foil e stagnola è rimasto…

Commenti: