Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Falsi amici latini e caucasici

Notizia del periodo pre-elettorale americano purtroppo ampiamente smentita:

Elezioni Usa, il voto dei latini incubo di Trump

Trump poteva dormire sonni tranquilli e sicuramente non aveva nulla da temere dai latini, le popolazioni che in tempi antichi abitavano il Lazio.

È un altro falso amico apparso in notizie tradotte dai nostri media. In italiano infatti l’uso di Latino non equivale a quello in inglese, dove la parola spagnola indica chi è originario dell’America latina (messicani e sudamericani).

Se si fa riferimento agli Stati Uniti, ad es. come categoria che descrive una fascia della popolazione, anche in italiano si usa il prestito, però quasi sempre al plurale e quindi nella forma originale spagnola latinos. In altri contesti si usano invece locuzioni come dell’America latina.

In inglese Latinos viene spesso usato come sinonimo di Hispanics ma si tratta di due concetti diversi. Latino e la forma femminile latina identificano le persone in base alla loro provenienza geografica e quindi includono anche i brasiliani, mentre Hispanic le identifica in base all’identità linguistica, quindi include anche gli spagnoli ed esclude i brasiliani.


Altra notizia tradotta, altro falso amico geografico:

Meghan Markle è un’attrice californiana di 35 anni, ha recitato in CSI: NY, Castle e Suits, tra le altre cose, ed è figlia di un uomo caucasico e una donna afroamericana.

Nell’inglese americano Caucasian identifica una persona bianca di origine europea, specialmente in contesti burocratici. Ha anche il significato più specifico e poco frequente di “proveniente dal Caucaso”, che è l’unico che condivide con caucasico in italiano (il doppiaggese non fa testo!).
.

Vedi anche: Alla radio: hello e differenze “asiatiche” sull’aggettivo Asian, che in inglese britannico e americano indica provenienze diverse.
.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

3 commenti a “Falsi amici latini e caucasici”

  1. 19 novembre 2016 15:44

  2. 21 novembre 2016 01:18

    Marco B:

    Segnalazione: fino alla firma pensavo si trattasse di un articolo del leggendario Elmer Burchia… tra l’altro anche Wikipedia alla pagina italiana riporta “impronta di carbonio”.

  3. 22 novembre 2016 23:30

    Licia:

    grazie per la segnalazione. È l’argomento di un vecchissimo post: Calcolatrice del carbonio o di CO2? Non solo CO2 evita confusione ma è anche più corto…

Commenti: