Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Cosa lega Donald Trump a Bologna?

Trump sandwich

Pare che negli Stati Uniti siano stati creati vari panini ispirati a Donald Trump e accomunati dall’ingrediente principale, fette di bologna.

È un insaccato dall’aspetto simile alla mortadella, fabbricato con carne tritata che però non è solo di suino bensì un misto di avanzi di carni diverse tra cui manzo, vitello, pollo e tacchino, oppure anche proteine di soia.

Il nome bologna deriva da Bologna sausage e in America si pronuncia  /bəˈləʊnjə/ o /bəˈləʊni/. La seconda pronuncia ha dato origine alle grafie alternative boloney e baloney.

Baloney è anche una parola informale che vuol dire panzana, fandonia, stupidaggine, sciocchezza ecc. È un uso nato negli anni ‘20 del secolo scorso, evocava phony (falso, fasullo se aggettivo, imbroglione, ciarlatano se sostantivo) e ha una lunga storia che potete leggere in How "Baloney" Got Phony.

Due espressioni tipiche sono a lot of baloney e, riferito a una persona che le spara grosse, full of baloneycome Donald Trump ma anche come il panino, full of bologna.


Aggiornamento gennaio 2017 – Un’immagine in tema di Asier:


Vedi anche: Bimbos in stilettos eating pepperoni paninis (prestiti e pseudoprestiti italiani nell’inglese americano).
.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

2 commenti a “Cosa lega Donald Trump a Bologna?”

  1. 21 ottobre 2016 14:45

    Marco:

    A Milano la mortadella la chiamiamo soprattutto “bologna” (si può anche dire mortadella, ma la frase tipica dal salumiere è “Mi dia un etto di bologna”).

  2. 30 ottobre 2016 12:12

    Licia:

    @Marco pensavo che in Italia si chiamassero mortadella e bologna solo se fatte con carne di maiale e invece ho scoperto che esiste anche la mortadella vegana, fatta con fagioli bianchi colorati con succo di barbabietola!!!

Commenti: