Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Anglicismi governativi: Fertility Day

banner del sito del Ministero della Salute: Proteggi la tua fertilità. Per te. Per noi. Per tutti. #fertiityday – 22 settembre 2016

[1 settembre 2016] Si sta discutendo molto del Fertility Day, un’iniziativa del Ministero della Salute per promuovere la procreazione. È stata molto criticata sui social per il tipo di messaggio e per gli slogan e le immagini scelti: l’hashtag #fertilityday è presto diventato un bashtag.

Sulla comunicazione del ministero si sono già espressi in molti, quindi mi limito ad alcune osservazioni sulla scelta del nome Fertility Day.

Il nostro governo conferma il proprio debole per l’itanglese e in questo caso si conosce anche la paternità del nome. Emanuela Porcu, esperta di procreazione e principale consulente del ministero, ha infatti dichiarato: “Fertility day l’ho coniato io, l’ho scelto proprio per la sua semplicità, senza aggettivi”.

Confermo che Fertility Day è un nome usato solo in Italia e quindi possiamo considerarlo uno pseudoanglicismo. In inglese la sequenza fertility+day appare quasi esclusivamente in espressioni come high fertility day o peak fertility day, il giorno di maggiore fertilità in cui una donna ha più probabilità di concepimento. In italiano invece fertility day va inteso come la giornata della fertilità.

Nella scelta dei nomi andrebbero sempre valutate eventuali confondibilità e associazioni a nomi già esistenti. In un contesto italiano Fertility Day può richiamare Family Day, sia nella grafia che nella pronuncia, a differenza degli eventuali nomi italiani Giornata della fertilità e Giornata della famiglia che invece non appaiono simili. Ma forse il rimando a Family Day non è del tutto casuale?  

Curiosa anche la scelta del tipo di carattere (font) Jokerman, poco adatto a una comunicazione istituzionale (cfr. Caratteri maschili e femminili).

FertilityDay - Jokerman


Aggiornamento 21 settembre 2016 – Il Fertiity Day ha un nuovo logo. È scomparso il cuore bucato dall’allegro spermatozoo, sostituito da un tovagliolo rosso sangue annodato (diverse interpretazioni nei commenti qui sotto):

Fertility Day Parliamo di salute. #fertilityday

È stata anche aggiunta una tagline, Parliamo di salute., color verde bandiera e con perentorio punto finale, e sono stati usati tre diversi font, di aspetto decisamente più neutro.

Qualche perplessità anche sulle finalità della giornata: come fa notare @ilrere, nel video di presentazione il ministro Lorenzin dichiara che si tratta della “prima giornata dedicata alla prevenzione della salute riproduttiva":

Nessun accenno alla campagna del 2015 con grafica rétro (ventennio?):

FUTURO FERTILE. FIGLI SI NASCE, GENITORI SI DIVENTA. NON SAI QUANTE COSE PUÒ METTERE IN MOTO UN PO’ DI MOTO FUTURO FERTILE. FIGLI SI NASCE, GENITORI SI DIVENTA. DIPENDENZE? meglio buttarsi SU ALTRO.

Aggiornamento 25 settembre 2016 – Lilli Gruber ha intervistato Beatrice Lorenzin e le ha chiesto di spiegare perché il nome inglese Fertility Day. La ministra ha ridacchiato senza dare una vera risposta e poi ha ipotizzato di voler trovare una nuova denominazione per la giornata “poiché il nome non piace”: Fertility Day, Lorenzin: «Chiediamo ai creativi di aiutarci a titolo gratuito»

Vedi anche: Elenco di anglicismi istituzionali e BARF DAY (e altri day) 

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

3 commenti a “Anglicismi governativi: Fertility Day

  1. 21 settembre 2016 21:47

    Marco Stizioli:

    Quella del 2015 era decisamente meglio, dai 🙂

  2. 21 settembre 2016 22:33

    Licia:

    @Marco beh, difficile che fosse peggio delle due campagne 2016 che abbiamo visto finora. 😉

    Intanto l’opuscolo razzista sulle buone e le cattive abitudini è stato ritirato – analisi di Annamaria Testa in Fertility Day, ci risiamo: la comunicazione pubblica inefficace e dannosa.  

    Le buone abitudini da promuovere, i cattivi “compagni” da abbandonare. STILI DI VITA CORRETTI PER LA PREVENZIONE DELLA STERILITÀ E DELL’INFERTILITÀ

    Invece a proposito del misterioso tovagliolo rosso annodato, qualche commento da Twitter:

  3. 22 settembre 2016 10:56

    Lica:

    La risposta di Annamaria Testa a un mio commento a Fertility Day: provocazione, propaganda e niente informazione:

    Non si capisce perché rosso sangue. Non si capisce perché un tovagliolo (se mai dovrebbe essere un fazzoletto. Annodato. Per ricordarsi. Ma che il logo di un’iniziativa abbia bisogno di un nodo al fazzoletto per farsi ricordare è un nonsenso).
    “Parliamo di salute” sembra la classica excusatio non petita: “ehi, vi sto parlando di salute, mica vi sto invitando a fare più figli!”.
    E poi: perché gli italiani dovrebbero accrescere la loro fertility in inglese? Ma su quest’ultimo punto so che abbiamo una prospettiva in comune
    😉

    Intanto continua la discussione su Twitter:

Commenti: