Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Non è stantio, potete comprarlo!

Lo ammetto: ho un debole per le descrizioni inusuali dei volantini del supermercato LIDL. Ecco qualche esempio recente:

Guanciale – Grasso preciso, non stantio, e sentori al naso e in bocca corretti freschi e precisi.

Cuscinetti croccanti sardi – Prodotto sottile e condito al punto giusto. Non ci sono eccessi di unto, né aromi aggiunti che ne sovrastano il sapore. Uno snack piacevole.

Me lo sono già chiesta in Cibi corretti: perché mai LIDL privilegia parole ed espressioni come stantio ed eccessi di unto, che evocano caratteristiche negative, come se fosse quella l’aspettativa per i propri prodotti?

Curioso anche l’uso dell’aggettivo piacione che di solito viene attribuito esclusivamente a persone:

Croccante di mandorle e pistacchi – Risulta al gusto rotondo e “piacione”, dovuto soprattutto alla presenza del pistacchio.

Mi ha fatto sorridere anche la bevanda spiritosa, una locuzione che evidenzia la differenza tra parole e termini:

Ouzo – Bevanda spiritosa all'anice 38% Vol. Prodotto della tradizione greca, che lascia un piacevole sapore di erbe aromatiche ed anice Il risultato è un gusto unico, armonico e ricco di carattere

Nel lessico comune infatti la parola spiritoso viene usata quasi esclusivamente con il significato di “ricco di arguzia e di umorismo” e non è comune l’accezione “contenente una certa quantità di alcol”.

Nel lessico specialistico dei prodotti alimentari invece bevanda spiritosa è un termine che identifica un concetto specifico con caratteristiche precise, definite da normative ministeriali. In sintesi, le bevande spiritose  
a) sono destinate al consumo umano;
b) hanno caratteristiche organolettiche particolari;
c) hanno un titolo alcolometrico minimo del 15 %;
d) sono prodotte secondo quanto riportato nell’articolo 2 del regolamento CE n. 110/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio.
.

Vedi anche: Cibi corretti e commenti per molti altri esempi da volantini LIDL.
.

Tag:

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

4 commenti a “Non è stantio, potete comprarlo!”

  1. 23 agosto 2016 15:46

    Marco B:

    E se fosse l’opera di un madrelingua tedesco (facciamo altoatesino) che pensava a spirituosen / spiritoso?

  2. 23 agosto 2016 17:22

    Mauro:

    La bevanda spiritosa io la avevo trovata già cinque anni fa in Germania: http://pensieri-eretici.blogspot.de/2011/07/facce-ride.html 😉

  3. 31 agosto 2016 07:56

    Paoblog:

    Ho pubblicato sul Blog un assaggio di questo post ed un lettore mi scrive: “io invece mi chiedo di quale zona siano tipici i cuscinetti sardi; scoprirei una cosa nuova a 44 anni della mia terra. Provo a fare una ricerca su google e se metti “cuscinetti sardi” gli unici che appaiono sono quelli della lidl. Prodotto tipico inventato! Chissà quante altre cavolate ci rifilano, tipo il cannonau piemontese…”

  4. 31 agosto 2016 14:27

    Licia:

    @Paoblog, chissà, forse è una strategia anche questa! 😉

Commenti: