Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Da dove arriva STORM LINE?

A giudicare dai media, in Italia si sta verificando un nuovo fenomeno meteorologico chiamato storm line. È scritto in vari modi, con o senza maiuscole e trattino, così non è chiaro se vada inteso come nome proprio o come termine in prestito dall’inglese:

Titoli: “in arrivo storm-line, piccoli tornado e violenti temporali si abbattono sull’Italia” “STORM LINE pronta all’impatto! Tra oggi e domani apoteosi temporalesca al Centro-Nord” “Tutta la violenza di Storm-Line al Centro-Nord” “In arrivo la “stormline”. Ondata di temporali al centro-nord”

Come per altri anglicismi “meteorologici”, anche l’origine di storm line va trovata nel sito IL meteo, dove spesso le parole inglesi vengono usate a sproposito (inglese farlocco!) oppure vengono preferite a termini italiani equivalenti, in questo caso linea temporalesca.

La conferma viene proprio da ilmeteo.it, dove si legge…una potente STORM LINE (linea temporalesca, ndr) sulla nostra Penisola [che] porterà un importante peggioramento del tempo al Centro-Nord, a suon di temporali e locali trombe d’aria.

Il significato di linea temporalesca è spiegato da un altro sito, metereologia.it: il temporale è costituito da un insieme di cellule temporalesche […] ciascuna delle quali ha un proprio ciclo di vita. […]  Le cellule temporalesche sono localizzate lungo la direzione del vento e la linea ideale lungo la quale si sviluppano è detta linea temporalesca.

Storm line in inglese

In inglese non ho trovato la voce storm line in nessuno dei glossari di meteorologia che ho consultato. È invece frequente nelle previsioni del tempo per illustrare le precipitazioni sulle carte meteorologiche. Esempio:

Storm line moving in a little fast

In un contesto italiano storm line è quindi un anglicismo superfluo. È il solito nome usato ad effetto, sicuramente più inquietante di linea temporalesca e perfetto per i titoli perché la parola storm è facile da riconoscere anche da chi ha solo conoscenze elementari dell’inglese.
.

Altri esempi di itanglese meteorologico:

♦  HOT STORM, atmosfere bollenti!
♦  Dai flash flood alle bombe d’acqua.
♦  Anglicismo della settimana: flash storm 
♦  Big Snow
♦  Ma l’Alpine Plume cos’è?
♦  Arriva il fantomatico Blizzard!
.

Tag: ,

I commenti e i trackback da altri siti sono consentiti.

6 commenti a “Da dove arriva STORM LINE?”

  1. 9 giugno 2016 10:03

    .mau.:

    anche tu, metterti a disquisire sulla terminologia di ilmeteo.it …

  2. 9 giugno 2016 10:35

    Licia:

    @.mau. se rimanesse solo lì non la vedrei neanche… È che tutti i media la rilanciano senza farsi la minima domanda.

  3. 9 giugno 2016 11:49

    Lele:

    @Licia
    Solo per la precisione: nel secondo e nel terzo paragrafo parli del sito meteo.it, sito di previsioni meteorologiche che utilizza un linguaggio un po’ più “composto” rispetto al sito ilmeteo.it al quale certamente ti riferisci.

  4. 9 giugno 2016 12:12

    BEP:

    Più che linea, io direi fronte temporalesco.

  5. 9 giugno 2016 14:46

    Licia:

    @Lele, grazie, ho appena corretto il nome (il link invece era giusto)

    @BEP mi sembra di capire che linea sia più generico e usato in contesti “visuali”, ad esempio in inglese storm line si usa non solo in esempi come quello sopra ma anche nel linguaggio comune per descrivere le nuvole di un temporale che formano una specie di blocco parallelo alla linea dell’orizzonte, come in questa foto:

    Aggiungo la pagina di Wikipedia su Fronte meteorologico per chi vuole qualche altro dettaglio.

  6. 15 giugno 2016 15:29

    Licia:

    Nuovi livelli di itanglese e inglese farlocco meteo in una segnalazione di @donatobuc:

    summer storm

    In inglese summer storm indica banalmente e genericamente qualsiasi temporale estivo. Se ne deduce che chi cerca di far passare summer storm come un concetto meteo specifico deve avere una bassissima considerazione delle competenze linguistiche degli italiani. E probabilmente ha ragione, visto che nei media molti rilanciano senza farsi alcuna domanda…

Commenti: