Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Errore 53, iPhone mattone?

 ‘Error 53’ fury mounts as Apple software update threatens to kill your iPhone 6. It’s the message that spells doom and will render your handset worthless if it’s been repaired by a third party. But there’s no warning and no fix – The Guardian, 5 February 2016Vari media italiani hanno ripreso una notizia di The Guardian sulla sorte infausta degli iPhone 6 riparati in centri non autorizzati. L’aggiornamento a iOS 9 rileva infatti eventuali interventi sul sensore Touch ID o alcuni altri componenti e fa apparire il messaggio Impossibile ripristinare iPhone [nome del dispositivo]. Si è verificato un errore sconosciuto (53). A questo punto l’iPhone smette di funzionare, è impossibile ripristinarlo e vengono persi tutti i dati che conteneva.

The Guardian spiega che Apple non si è premurata di avvertire gli utenti che i loro telefoni will be bricked, espressione resa in italiano con traduzioni letterali di brick. Alcuni esempi:

♦  iPhone si trasforma in un mattone se la riparazione non è ufficiale
♦  …ha aggiornato il telefono ad iOS 9 e si è ritrovato con un mattone
♦  iPhone diventa un mattone inutilizzabile, un preziosissimo fermacarte
♦  l’errore 53 rende gli iPhone degli inutili mattoncini
♦  …pena la trasformazione del telefono in mattone di design
♦  si è ritrovato con un dispositivo inservibile, in modalità “mattone” 

In italiano però descriviamo figuratamente come mattone solo qualcosa di pesante o noioso e quindi la metafora risulta inconsueta, anche perché l’iPhone è sottile e leggero.

Brick in inglese

brickedIn inglese brick ha alcuni significati particolari: il sostantivo descrive smartphone o altri dispositivi elettronici che hanno irreparabilmente smesso di funzionare, e il verbo il processo che li blocca o li danneggia permanentemente, ad es. per problemi di hardware, firmware o configurazioni errate.

Una spiegazione ricorrente è che da un punto di vista tecnologico questi dispositivi hanno la stessa utilità che avrebbero dei mattoni. È però altrettanto probabile che l’espressione nasca da uno slittamento di significato di un’altra accezione: anni fa i primi cellulari, parallelepipedi ingombranti e pesanti quasi come mattoni, venivano scherzosamente chiamati brick.

Brick in italiano

In contesti tecnici, in italiano si usa il prestito brick e gergalmente anche briccare e briccato (o brickare / brickato), come mostrano alcuni esempi e la descrizione di soft brick e hard brick in Cosa fare in caso di brick.

In articoli generalisti, destinati a chi non ha familiarità con gli aspetti informatici, è preferibile evitare sia i tecnicismi che le traduzioni letterali e usare invece riferimenti congruenti con l’immaginario italiano, ad es. si potrebbe descrivere il telefono inutilizzabile come rottame.  

Dubito in ogni caso che il significato di brick fosse noto a chi si è inventato la spiegazione lo schermo dell’iPhone diventa tutto rosso, simile ad un mattone, o all’autore di questa traduzione:

an older computer that is essentially a brick ≠ un vecchio coomputer che ormai è un mattone

Per saperne di più: in Oxford Dictionaries trovate definizioni e parecchi esempi d’uso di brick, e in Wikipedia qualche dettaglio tecnico.

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

10 commenti a “Errore 53, iPhone mattone?”

  1. 11 febbraio 2016 09:51

    Gianmaria:

    Nel contesto in questione, la traduzione di brick con rottame fa perdere le caratteristiche geometriche dell’oggetto (un rottame non è detto che sia parallelopipeoidale).

    Inoltre rottame in italiano si usa anche per indicare un dispositivo che funziona male (“la mia automobile è un rottame, debbo decidermi a cambiarla”) mentre in questo caso per brick si intende un oggetto che è diventato totalmente inutile, che non funziona più per niente.

    A mio avviso, fermacarte è un pò più appropriato… anche se decisamente più gergale.

  2. 11 febbraio 2016 09:52

    hronir:

    Io in italiano avrei reso con “mattonella”.

  3. 11 febbraio 2016 10:46

    Carlo:

    Si potrebbe dire “buono solo come soprammobile”?

  4. 11 febbraio 2016 13:37

    Mauro:

    Io direi che l’iPhone è stato “murato”.

  5. 13 febbraio 2016 07:38

    Massimo S.:

    Concordo con Mauro.
    Anzi, sulla sua scia, partendo dalla constatazione che i ‘mattoni’ sono prima di tutto ‘blocchi’ parallelepipedi di argilla o altro materiale, e poi, eventualmente apparecchi tecnologici, magari di forma simile, ormai superati o ingombranti o inservibili, userei senz’altro il termine ‘bloccato’: l’iPhone è stato ‘bloccato’, salvando, mi pare, capra e cavoli…

  6. 13 febbraio 2016 12:26

    Licia:

    @Gianmaria, hai ragione, un dispositivo che è un rottame potrebbe ancora funzionare, mentre fermacarte e soprammobile come suggerisce @Carlo rendono bene l’idea di qualcosa che è integro ma non serve praticamente a nulla.

    @hronir @Mauro con mattonella e murato (che significa “segregato”) però vi fate influenzare troppo dalla parola inglese che, come ho cercato di spiegare, ha come origine un’analogia imperfetta. Ne ho parlato ieri a Verona a IL kit del traduttore: i termini non si traducono ma va cercata un’equivalenza tra lingua di partenza (L1) e lingua di arrivo (L2), analizzando le caratteristiche distintive del concetto che lo differenziano dagli altri concetti correlati.

    @Massimo, vedi sopra: bloccato corrisponde già a un altro concetto (ad es., se inserisci il PIN errato più di tre volte di seguito, alcuni telefoni vengono bloccati ma si possono sbloccare facilmente seguendo le procedure del caso). Quando si analizza un concetto per trovare un termine adeguato in L2, vanno sempre considerati concetti e termini esistenti nello stesso sistema concettuale.

  7. 13 febbraio 2016 17:34

    Massimo S.:

    @Licia
    La ‘differenza specifica’ di bricked è che il ‘blocco’ è irreversibile?

    bricked = bloccato in modo irreversibile.

    “Attenzione! Errore 53. Blocco irreversibile dell’Iphone tal dei tali”

    “Attenzione! Errore 53. Disattivazione permanente dell’Iphone tal dei tali”

    “Errore 53. Il tuo Iphone tal dei tali è diventato inservibile. Impossibile ripristinare!”

    Bricked potrebbe anche rendersi col verbo italiano ‘finire’: L’errore 53 mi ha finito l’Iphone.

  8. 13 febbraio 2016 21:04

    Licia:

    @Massimo, in contesti informatici di solito un blocco è un’interruzione, sospensione o immobilizzazione non definitiva (implica che si possa fare anche lo sblocco) e disattivazione è tutt’altro tipo di concetto. Come già detto, vanno sempre considerati concetti e termini già esistenti, per evitare incongruenze e confusione: prima di proporre nuove soluzioni bisogna sempre verificare che non siano già state usate. Inoltre, i messaggi di errore seguono specifiche convenzioni di scrittura e bisogna assicurarsi che ogni nuovo messaggio sia congruente con tutti gli altri, in questo caso quelli usati nei sistemi operativi Apple.
    E comunque non occorre inventarsi un nuovo messaggio di errore perché c’è già:
    The iPhone [device name] could not be restored. An unknown error occurred (53).
    Impossibile ripristinare iPhone [nome del dispositivo]. Si è verificato un errore sconosciuto (53).

  9. 14 febbraio 2016 22:39

    hronir:

    Ma @Licia quindi tu come avresti reso? A me “mattonella” sembrava un buon compromesso per dire che lo smartphone si fosse trasformato in una cosa piatta e sottile senza alcun’altra funzionalità che non il suo volume e la sua forma…

  10. 16 febbraio 2016 08:44

    Luciano:

    @Gianmaria:
    Anche in inglese si usa (anche se raramente) il termine “paperweight” riferito a smartphone brickati e “coaster” nel caso di tablet.