Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Twitterati, hackathon, mansplain? → Libfix!

vignetta Partially Clips
Vignetta: Partially Clips via Isms, gasms, etc. (Language Log)

Tra i meccanismi di formazione di neologismi più sfruttati in inglese ci sono le parole macedonia, di solito composte da un segmento iniziale e uno finale di due parole (ad es. Grexit, Greece+Exit). Alcuni segmenti finali sono così ricorrenti che si comportano come suffissi, ad es. –gate da Watergate. Il linguista Arnold Zwicky li ha chiamati libfix, affissi che si sono “liberati” dalle parole da cui hanno avuto origine. 

In realtà non si tratta di veri e propri suffissi ma di elementi formativi con funzione suffissale. I neologismi che ne risultano sono usati soprattutto dai media e in contesti informali ed evidenziano un uso ludico della lingua.

I libfix più produttivi sono descritti in It’s a libfix-aganza! e in A linguistic tour of the best libfixes, from –ana to –zilla. Alcuni esempi anche qui nel blog:

[a]thon in #hackschool, hackathon e H-ACK per il MIUR
erati in Da glitterati a twitterati 
eroo in switcheroo 
ista in Frugalista
–[ma]geddon in Sockmageddon!
nomics in Acronimi per paesi: CIVETS e CARBS
–[po]calypse in XPocalypse
splain in nerdsplaining e mansplaining

In italiano:

fonino in Il Kitty-fonino (e altri fonini),
gate e –poli in I suffissi degli scandali (con una distinzione grammaticale)

Vedi anche: Composizione neoclassica

.

Tag: , ,

Non sono consentiti commenti o ping.

3 commenti a “Twitterati, hackathon, mansplain? → Libfix!”

  1. 4 agosto 2015 10:01

    Luigi Muzii:

    Giovanni Nencioni, nel suo discorso di insediamento, dopo l’elezione per acclamazione a primo presidente dell’ASS.I.TERM. rilanciò l’idea, che aveva più volte manifestato e che ribadì ripetutamente in seguito, di un dizionario dei formanti.
    Era il 1991.

  2. 4 agosto 2015 19:18

    Massimo S.:

    Sarà il caldo, oltre alla scarsa conoscenza dell’inglese… ma che vuole significare la parola “badgergasm”?
    E in quale contesto potrebbe essere usato (o è stato usato)?

  3. 5 agosto 2015 10:41

    Licia:

    @Massimo, sono tutti esempi assurdi, usati a effetto umoristico per ridicolizzare i nuovi suffissi. Se vuoi provare a dare un senso a badgergasm, tieni conto che badger è il tasso (animale).