Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Il capolinea di Busitalia

CAPO - LINEA

Non è un pesce d’aprile: per Busitalia, un gruppo delle Ferrovie dello Stato, il capolinea degli autobus in inglese si chiama headline (che invece è un titolo di rilievo in un giornale e, al plurale, indica le notizie principali di qualsiasi tipo di notiziario).

La traduzione (non automatica ma umana!) si trova in un annuncio visto da Micaela:

Il servizio VOLAINBUS  sarà regolarmente effettuato: il Capolinea di ARRIVO e PARTENZA avverrà presso la palina provvisoria VOLAINBUS ubicata alle scalette lato orologio della Stazione ferroviaria –– Temporary headline for all VOLAINBUS arrivals and departures will be at Train Station bus stop

È apprezzabile la concisione rispetto alla prolissità del testo italiano, ma il risultato è praticamente incomprensibile.

Il capolinea in inglese si chiama terminus però non è una parola di uso comune. Nei contesti dove i destinatari potrebbero non essere di madrelingua inglese è fondamentale usare descrizioni comuni e facilmente riconoscibili come the bus will depart from the temporary stop located / near / outside […]
.

Vedi anche: L’inglese di ATM: idea per storia dell’orrore e Chime for change, efficace anche in E2? per altri esempi di scelte lessicali quando l’inglese è lingua veicolare.

Ho aggiunto questo esempio ai post ispirati da cartelli e comunicazioni di Trenitalia che sono elencati in Ancora cartelli ferroviari: truncated platform.

Non sono consentiti commenti o ping.

7 commenti a “Il capolinea di Busitalia”

  1. 1 aprile 2015 22:08

    Alesatoredivirgole:

    Ma see … il treno/bus VOLA sulla ferro-via (Eisen-bahn) e chi non paga il biglietto è fuori-legge (out-law), anche nei fine-settimana (week-end), il capo-line non può che essere head-line. O no? Oh, nooo … 🙂

  2. 1 aprile 2015 22:12

    Mauro:

    In inglese colloquiale (che nel caso in questione basterebbe) si usa “head station”.

  3. 1 aprile 2015 22:26

    Licia:

    @Alesatoredivirgole: se va di corsa… of course!

    @Mauro, nel senso di capo-stazione?!? 😉 Non l’ho mai sentito in un contesto di autobus, però in Australia head station ha a che fare con i grandi allevamenti di bestiame.

  4. 2 aprile 2015 11:22

    Marco:

    Devo dire che anche il nome dell’azienda (Busitalia) lascia molto a desiderare.

  5. 3 aprile 2015 16:30

  6. 9 aprile 2015 23:44

  7. 13 aprile 2015 11:29

    Licia:

    @fra, tremendo! E anche in questo caso, sicuramente traduzione umana e non automatica