Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Regina felina fa le fusa? Anche no!

Notizia da Londra in alcuni media italiani:

«Ha fatto le fusa al telefono» Lo ha detto il primo ministro David Cameron della regina Elisabetta non sapendo di essere registrato (si parlava del fallimento del referendum sull'indipendenza in Scozia)

In inglese, le parole con cui Cameron ha commentato la telefonata:

The definition of relief is being the prime minister of the United Kingdom and ringing the Queen and saying: ‘It’s alright, it’s OK’. That was something. She purred down the line.”

Queen Elizabeth IIIn inglese purr è un verbo onomatopeico che vuol dire “fare le fusa” se riferito ai gatti ma che descrive anche altri rumori, come il ronzio del motore e, di una persona, il parlare con voce suadente e/o che esprime particolare soddisfazione. In italiano, invece, la locuzione “fare le fusa” fa pensare a qualcuno che imita un gatto e non è comunemente usata in senso figurato.

In Gran Bretagna Cameron non viene accusato di aver attribuito comportamenti felini alla regina: la notizia non è tanto la scelta lessicale di per sé quanto il non aver rispettato il tacito accordo di non rendere noto il contenuto delle conversazioni tra la monarca e il primo ministro e soprattutto di non rivelarne mai lo stato d’animo, che invece traspare da un verbo connotato come purr.

Ancora una volta i media italiani hanno fatto una traduzione letterale che non interpreta correttamente il significato di una notizia con riferimenti culturali.


Dettagli e filmato in David Cameron says Queen ‘purred down line’ after Scotland no.

Non sono consentiti commenti o ping.

Non si possono aggiungere commenti.