Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

nerdsplaining e mansplaining

Trovo molto efficace il neologismo inglese nerdsplaining. Identifica le spiegazioni insistenti ed eccessivamente dettagliate, soprattutto di argomenti tecnici o scientifici, che sono tipiche dei nerd: avete presente Sheldon Cooper di The Big Bang Theory?

La neoformazione nerdsplain è descritta sia come parola macedonia (nerd+explain) che come composto formato da nerd con il l’elemento suffissale –splain, recente e parecchio produttivo, usato per spiegazioni date con aria di sufficienza, molto sicuri di sé (ma magari senza conoscere davvero l’argomento) o con atteggiamento da maestrina.

“I think you are mistaken, allow me to mansplain…”La coniazione più nota, da cui viene fatto derivare l’elemento formativo –splain, è mansplain, comportamento tipico di quegli uomini che trattano le donne come minus habens e pensano di dover spiegare loro qualsiasi cosa. Dettagli e diversi esempi in Word Watch 2013: –splain e "Mansplaining" Spawns a New Suffix.

Aggiornamenti

Ora c’è un nome per la patologia che affligge i mansplainer: è la Correctile Dysfunction! 😉

Un articolo di TIME ha contribuito alla diffusione di altri due neologismi: manterrupting, un’interruzione inutile fatta da un uomo mentre parla una donna, e bropropriating, la situazione in cui un uomo si appropria dell’idea di una donna e se ne prende il merito (parola macedonia formata da bro, parola informale americana per uomo, e il verbo appropriate).

vignetta di riunione di lavoro, 5 uomini e una donna. Parla il capo: “That’s an excellent suggestion, Miss Triggs. Perhaps one of the men here would like to make it.”
vignetta: Riana Duncan

Da How to Explain Mansplaining (New York Times) ho scoperto manologue, il tipico monologo maschile del mansplainer.  

Striscia di Dilbert in tema:

Alice: “I can’t get any work done because my project team is a bunch of useless mansplainers. Why do men feel the need to explain things to me when I know more than they do?” Boss: “Let me explain it to you, Alice. Men like to show off and feel important.” Alice: “STOP IT!”
.

Vedi anche: geek e nerd, dork e dweeb e [nuovo] Euro 2016: “biscotti” e mansplaining italiano.


Mansplaining non va confuso con manspreading, l’abitudine di molti uomini di sedersi a gambe larghe nei mezzi di trasporto e occupare così anche lo spazio altrui.

cartello della metropolitana di New York contro il manspreading

Tag:

Non sono consentiti commenti o ping.

5 commenti a “nerdsplaining e mansplaining

  1. 3 luglio 2014 15:49

    Stefano:

    “Real men don’t mansplain. They know a lost cause when they see one”

    (me l’aspetto su un adesivo da paraurti da un momento all’altro, ora che conosco il termine)

  2. 6 luglio 2014 01:00

    dioniso:

    Mi pare abbastanze vicino al tedesco belehren.

  3. 6 luglio 2014 22:09

    Licia:

    @dioniso, grazie. Per me la parte più divertente delle neoformazioni con –splain è che viene indicato esplicitamente chi fa gli “spiegoni”. 😉

  4. 6 luglio 2014 23:37

    dioniso:

    Eh sì. Quello sicuramente non c’è in belehren. Pensi che attecchirà in italiano? A naso mi verrebbe da dire di no. Troppo poco comprensibile e quasi impossibile farne un calco.

  5. 7 luglio 2014 11:52

    Licia:

    @dioniso, dubito anch’io, per gli stessi motivi, anche perché, per quanto facilmente riconoscibili, non sono concetti così rilevanti da far sentire la necessità di un nome preciso. In ogni caso, tutta la mia ammirazione per la flessibilità e la creatività dell’inglese!