Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

BARF DAY (e altri day)

SABATO BARF DAYIgnoravo che BARF fosse il nome di una marca di cibo per cani (è un acronimo descritto come Bones And Raw Food in Italia e Biologically Appropriate Raw Food negli Stati Uniti), altrimenti non mi avrebbe così colpita il cartello con la scritta BARF DAY che ho visto sulla vetrina di un negozio per animali.

In inglese, in particolare nella varietà americana, barf è una parola informale per il vomito (e per vomitare), infatti uno dei nomi dei sacchetti per chi sta male in aereo è proprio barf bag.

La composizione X day è ormai così diffusa che si potrebbe considerare day alla stregua di un elemento formativo dell’italiano. Il primo elemento X può essere
1 un nome proprio, ad es. BARF day, Grillo day,
2 un sostantivo inglese, ad es. election day, family day,
3 un sostantivo italiano, ad es. bomba day, cinghiale day (e altri ibridi spesso ridicoli).

Cosa ne pensate: X day è una formula abusata, classificabile come itanglese, o c’era davvero l’esigenza di una locuzione alternativa a giorno di / giornata (di) X?

Tag: , , ,

Non sono consentiti commenti o ping.

3 commenti a “BARF DAY (e altri day)”

  1. 28 maggio 2014 11:04

    .mau.:

    Giorno X non mi suona bene, a questo punto molto meglio giornata (di) X. Pensa per esempio alla “giornata del vaffanculo”…

  2. 28 maggio 2014 11:19

    Marco:

    Trovo che non ce ne fosse davvero l’esigenza.
    Infatti leggere ovunque “Election Day” mi ha fatto venire i nervi… 😉
    “Giorno di votazioni” o “giornata di votazioni” andavano benissimo.

  3. 28 maggio 2014 12:58

    Licia:

    @.mau., hai ragione, giorno / giornata (di) X era ambiguo e ho modificato in giorno di / giornata (di) X.

    @Marco, però vuoi mettere quanto più cool, trendy e fashion è detto in inglese? 😉