Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

curriculum, curricula e curricoli

immagine di diversi curriculum

Il plurale di curriculum è curriculum, invariato come prevede la regola per i forestierismi (cfr. i referendum, gli ultimatum, i virus), o è curricula, plurale latino che ci arriva direttamente dall’inglese?

Come indicano tutti i principali vocabolari di italiano, sono ammesse entrambe le forme: altri dettagli nelle risposte di grammatica del Portale Treccani.

C’è anche chi rileva la forma curriculi perché pensa si tratti di un errore, ma in realtà è il plurale regolare di un’altra parola, curricolo, che ha due accezioni:

1 – forma italianizzata di curriculum [vitae]
2 – In pedagogia e nelle teorie della didattica, organizzazione pianificata di tutti gli aspetti (obiettivi, contenuti, metodi, valutazioni) di un corso di studi [Vocabolario Treccani].
Nel glossario dei Miur curricolo è definito come “piano di studi proprio di ogni scuola”.

Curriculum e curricolo sono allotropi o doppioni, parole di una lingua che hanno la stessa etimologia ma sfumature stilistiche oppure significati diversi. Nonostante l’origine latina sono parole abbastanza recenti, entrate nell’uso nel XX secolo.


Aggiornamento 3 marzo 2014 – Il plurale di curriculum fa notizia:

Renzi scherza sui `curriculum´, e segna un errore da matita blu. Accade in una delle slide che illustrano il provvedimento sulla scuola che il Consiglio dei ministri licenzierà il prossimo 10 marzo «c’è un errore da matita blu: c’è scritto `i curriculum´ invece di `i curricula´. […] E, poco dopo, anche il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, interviene con una battuta: «Siamo scivolati sul neutro plurale, troverò il colpevole...».

Il team ministeriale forse merita qualche bacchettata linguistica, ma non per il plurale di curriculum! Qualche esempio di imprecisioni istituzionali in La buona scuola, tra anglicismi e sillabazioni e Problemi di inglese per #labuonascuola (e commenti).

Tag:

Non sono consentiti commenti o ping.

4 commenti a “curriculum, curricula e curricoli”

  1. 12 marzo 2014 11:02

    Marco:

    Personalmente opto sempre per curriculum anche al plurale. Leggere o sentire “i curricula” mi infastidisce leggermente 😉

  2. 12 marzo 2014 11:21

    Licia:

    @Marco, fa lo stesso effetto anche a me. Perlomeno però non ci tocca sentire referenda, fora o simili. 😉

  3. 12 marzo 2014 21:46

    Mauro:

    Io invece opto sempre per curricula (come anche opto, per esempio, per referenda).

    Ma c’è il trucco per accontentare tutti: basta scrivere CV. Questo sì che è indubbiamente invariante sia al singolare che al plurale 😉

    Saluti,
    Mauro.

  4. 18 marzo 2014 20:04

    Licia:

    @Mauro 😀