Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

L’origine del brodo di giuggiole

brodo di giuggioleA  proposito di parole o espressioni nate per sbaglio, l’origine del modo di dire andare in brodo di giuggiole non ha nulla a che fare con le giuggiole (o zizzole in alcune regioni). Si tratta di un’alterazione, dovuta a somiglianza fonetica, di brodo di succiole, che in Toscana sono le castagne lessate, in passato una vera leccornia.

Tutti i dettagli in La parola è servita, un nuovo blog dedicato al lessico della cucina italiana, “tanto più vario in quanto legato alla territorialità, alle forme dialettali divenute in alcuni casi sovraregionali, in altri scomparse o presenti nella memoria di pochi”.

Giuggiola e giuggiolo derivano dal latino zizĭphus (cfr. greco tardo zizoulà) attraverso due parole non più esistenti: zizzo diventato in seguito giuggio, di cui giuggiolo è un diminutivo. Anche il nome inglese jujube /ˈdʒuːdʒuːb/ ha la stessa origine, ma attraverso una diversa trasformazione, il latino medievale jujuba, che si ritrova anche nel nome scientifico Zizyphus jujuba.

vaschetta di giuggiole con il cartellino Zèzzal
Giuggiole in Bassa Romagna: zèzzal


Un altro suggerimento di lettura: L’italiano da regionale a virale, un articolo su parole, locuzioni e modi di dire che dalla lingua parlata in un certo ambito, situazione o luogo si diffondono rapidamente in tutto il paese.

Vedi anche: Nespole! per alcuni modi di dire autunnali usati solo in Italia settentrionale.

Tag: , ,

Non sono consentiti commenti o ping.

4 commenti a “L’origine del brodo di giuggiole”

  1. 26 novembre 2012 12:06

    Silvia Pareschi:

    Ma pensa, io invece ero convinta che l’espressione fosse nata proprio per via della dolcezza delle giuggiole. Grazie della segnalazione!

  2. 26 novembre 2012 14:26

    Licia:

    @Silvia, mi piace moltissimo la frutta, ma devo dire che le giuggiole mi lasciano alquanto indifferente. Però, pensando sia all’albero che ai frutti, trovo molto efficace il sostantivo giuggiolone :-).

  3. 26 novembre 2012 14:48

    Silvia Pareschi:

    È proprio il nome che ha un bel suono evocativo!

  4. 27 novembre 2012 16:34

    Licia:

    Esiterei invece a definire “evocativa” questa foto intitolata Brodo di giuggiole che mi ha appena mandato G. in risposta al post. Quando si dice natura morta

    brodo di giuggiole