Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Quando manca la parola (inglese)

In uno scambio di commenti ho citato OneLook Reverse Dictionary, una risorsa per l’inglese che consente di trovare parole partendo dalla definizione (il concetto), quindi un approccio opposto a quello dei dizionari tradizionali, dove la ricerca parte dalla parola per conoscerne i significati. La pagina esplicativa di OneLook riporta questi esempi:

Trovare una parola descrivendo il concetto, ad es. barrel maker, search for food, urge to travel, being tried twice for the same crime  
Analizzare concetti correlati, ad es. baseball, clouds, twisty, push  
Generare un elenco di parole in una categoria specifica, ad es. large birds, green fruit, Canadian authors  
Trovare parole formulando domande, ad es. What is the capital of Vietnam?, Who is Big Bird’s friend on Sesame Street?, What is the longest river in the world? 

Sapete se esiste una risorsa simile per l’italiano?


Vedi anche: Database terminologici (la differenza tra il metodo semasiologico dei dizionari tradizionali e il metodo onomasiologico usato nella gestione della terminologia).

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

5 commenti a “Quando manca la parola (inglese)”

  1. 4 settembre 2012 16:38

    Mauro:

    Non lo so, ma sinceramente mi stupirebbe.

    In queste cose noi italiani siamo troppo rigorosi e tradizionalisti e troppo poco pragmatici e fantasiosi.
    Anche se la nostra immagine è esattamente l’opposto 🙂

    Saluti,

    Mauro.

  2. 4 settembre 2012 16:48

    Licia:

    @Mauro, mi sono espressa male, forse non avrei dovuto dire se esiste ma se è disponibile, infatti spesso le risorse esistono, realizzate in qualche università, ma non sono consultabili oppure non sono pubblicizzate adeguatamente e quindi non si conoscono.

  3. 5 settembre 2012 22:48

    Mauro:

    Posso permettermi un off-topic? Sì? Grazie 🙂

    Io non sono un prefessionista della linguistica o della terminologia… sono solo un povero ignorante fisico 😉
    Però ogni tanto mi diverto anch’io con le parole, quindi volevo invitarti a dare un’occhiata a quanto ho scritto qui:
    http://pensieri-eretici.blogspot.de/2012/09/le-parole-tradite-2.html

    Saluti,

    Mauro.

  4. 6 settembre 2012 00:06

    Licia:

    @Mauro, grazie per il link, proprio una bella idea!

  5. 6 settembre 2012 17:36

    Mauro:

    Grazie 🙂