Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Treni regi

Ieri in una stazione ferroviaria ho sentito annunciare l’arrivo di un treno Regio Express e la mia prima reazione è stata pensare che l’Italia è una repubblica

classifica treniL’associazione monarchica si è rafforzata quando ho scoperto che per Trenitalia il plurale di treno regio è treni regi e non treni regio, come ci si aspetterebbe da aggettivi che rimangono invariati perché derivano da forme abbreviate, come ad es. stereo, video, frigo (cfr. registrazioni stereo, banchi frigo).

Il quadro orario della stazione riporta una Classifica treni (al primo posto il bus sostitutivo!) con tre tipi di treni regionali ma solo uno abbreviato in regio. Incongruenza a parte, il nome Regio Express non chiarisce la differenza con il Regionale Veloce.

E ancora più oscura è la finalità della nota vista in un altro quadro orario:immagine da quadro orario

Non capisco che senso abbia specificare una stazione dove il treno non ferma mai.
..

Vedi anche: Alta velocità Trenitalia: vietato parlare di guasti!
.

PS  Credo si sia intuito che ho avuto tutto il tempo per osservare questi dettagli causa
       attesa di treno in ritardo…

Tag:

Non sono consentiti commenti o ping.

13 commenti a “Treni regi”

  1. 7 agosto 2012 11:11

    Mauro:

    Però il bus sostitutivo primo in classifica è bellissimo 🙂

    Saluti,

    Mauro.

  2. 7 agosto 2012 11:29

    Licia:

    @Mauro, il bus si piazza al primo posto anche nelle classifiche per le stazioni con i treni Alta Velocità Freccia Rossa (si possono consultare qui). 😀

  3. 7 agosto 2012 23:27

    Mauro:

    Che ne dici… possiamo prenderlo come indicatore della qualità dei treni (Freccia Rossa compresi)? 😀

  4. 8 agosto 2012 01:07

    Francesco:

    Si saranno sbagliati…forse intendono dire che il treno è diretto a Reggio! :o)

  5. 8 agosto 2012 06:20

    Rose:

    Coi tagli che stanno facendo, speriamo non tolgano il bus sostitutivo, altrimenti si resta davvero a piedi.

  6. 8 agosto 2012 10:01

    Licia:

    In effetti si ha proprio l’impressione che la qualità e l’offerta continuino a diminuire, soprattutto nelle tratte a velocità “non alta”. E anche i Freccia Rossa non arrivano sempre in orario…

  7. 8 agosto 2012 16:23

    Nautilus:

    Ciao Licia, la classifica sembra in ordine alfabetico in base agli acronimi usati per le descrizioni (B, IC, R, RE, RV… ehm, in realtà B non esiste ma mi pare l’unico modo per far tornare le cose).

    Ne approftto per un saluto da Vilnius!

  8. 8 agosto 2012 17:11

    Licia:

    @Nautilus, i dettagli qui sopra sono presi dal sito ma la prossima volta che sarò nella stessa stazione voglio controllare il quadro stampato perché lì i treni non erano elencati in ordine alfabetico ma, mi era sembrato, proprio dal più al meno veloce, e quindi avevo trovato divertente che l’elenco si chiamasse classifica (scelta peraltro corretta, anche se la parola classifica è usata ormai raramente come sinonimo di classificazione).

    PS Scappato dalle calure italiane?! Buona vacanza!

  9. 14 agosto 2012 10:04

    .mau.:

    no, il regionale veloce è più veloce del regionale.

  10. 14 agosto 2012 18:42

    .mau.:

    I miei amichetti del Friendfeed hanno scovato http://www.fsnews.it/cms-file/allegati/fsnews/TABELLA_TO_MI16_17GIUGNO.pdf

  11. 14 agosto 2012 19:09

    Licia:

    Grazie .mau., mistero risolto! Certo che non ha senso dare un’indicazione del genere senza specificare che si tratta di una fermata straordinaria e in quale data avverrà.

    Invece permane il dubbio su quale possa essere il criterio con cui è stata stilata la “classifica” dei treni nel quadro orario a Milano Lambrate. Proprio oggi ho avuto modo di riguardare il quadro e in quello cartaceo l’ordine non è alfabetico come in quello online. Ecco il dettaglio:

    (qualità della  foto pessima ma tutti i quadri sono protetti da vetri lerci e con molti riflessi)

  12. 14 agosto 2012 21:51

    .mau.:

    ah, se uno compra chessò il biglietto Lambrate-Bergamo dal sito Trenitalia, i treni RE sono indicati come volgari regionali…

  13. 14 agosto 2012 22:58

    Licia:

    @.mau., questa del Regio Express mi sembra comunque una novità recente. Finora l’ho sentito annunciare solo in Lombardia ma mai a Bologna, stazione da cui ultimamente passo abbastanza spesso. Ma forse non è il caso di farsi troppe domande: come notavi nel feed di Questo treno non ferma, seTrenitalia / Ferrovie dello Stato / RFI riesce ad avere tre nomi diversi (e almeno altrettanti siti), perché preoccuparsi per le incongruenze terminologiche?!