Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

No Effin in Facebook

effinUna notizia di The Irish Times di qualche settimana fa, Facebook says no ‘Effin’ way, riportava che Facebook non accettava il toponimo Effin, nome di una piccola località irlandese, perché ritenuto offensivo.

Effin(g), dal verbo eff off, ha origine come eufemismo per evitare di dire la famigerata parola che inzia per f, ma a quanto pare per Facebook è abbastanza offensivo da essere incluso in un qualche elenco di parole “proibite” come quelli descritti in Parolacce, software e localizzazione.

Posso immaginare che, dopo gli Scherzetti (o scherzacci?) di localizzazione di cui Facebook è stata vittima l’anno scorso, siano stati rafforzati i controlli automatici. Stavolta a fare le spese dei filtri automatici antivolgarità sono stati gli abitanti del paesino irlandese, che si aggiunge all’elenco delle vittime del cosiddetto Scunthorpe problem. Il nome deriva da Scuntthorpe, cittadina inglese ai cui abitanti era risultato impossibile iscriversi ai servizi di AOL perché il nome conteneva la parola volgare cunt). Potete trovare molti altri esempi in problema di Scunthorpe (Wikipedia).

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

Un commento a “No Effin in Facebook”

  1. 22 dicembre 2011 20:26

    Rose:

    Su FB ci sono molte inconguenze. Mi ero iscritta a un gruppo (letterario, sob!) dove, a un certo punto i rapporti (e il linguaggio) degenerarono. Una roba inverosimile, che… nemmeno le lavandaie e gli scaricatori di porto (e mi scuso con le due categorie).
    Eppure, non esisteva alcuna censura. La ‘cloaca’ è ancora là, a cielo aperto, per così dire, anche se non ci va più nessuno.
    Perchè tante storie allora per un nome geografico che forse, a volte, per alcuni, magari, chissà, potrebbe essere un eufemismo? Mi verrebbe da dire: “Effin-percarità”!

    Sarebbe interessante una discussione su Facebook, ma probabilmente questa non è la sede adatta.