Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Bufale: le molte parole eschimesi per la neve

Un articolo di The Associated Press conferma che persiste l’idea che gli eschimesi abbiano moltissime parole diverse per descrivere la neve e il ghiaccio:

articolo AP

In realtà, come accennavo anche qui, si tratta di una leggenda metropolitana, entrata nella cultura popolare in seguito alle teorie di Benjamin Whorf sulla relatività linguistica. Whorf aveva ripreso alcune osservazioni dell’antropologo Franz Boas, che aveva registrato numerose parole per descrivere la neve nella lingua degli inuit, a sostegno dell’ipotesi che la percezione del mondo in cui viviamo è influenzata dalle strutture linguistiche usate per descriverlo (e quindi un inuit e un americano non possono “concepire” la neve allo stesso modo).

Il linguista G. K. Pullum ha contribuito a smascherare definitivamente la bufala in The Great Eskimo Vocabulary Hoax. La lingua parlata dagli Inuit è infatti polisintetica e può formare parole molto lunghe e complesse aggiungendo diversi affissi descrittivi che possono modificare le proprietà sintattiche e semantiche della parola di base, o aggiungere specificazioni che in altre lingue si esprimono con intere frasi, dando luogo ad elementi lessicali che a un’osservazione superficiale possono sembrare innumerevoli parole diverse, mentre in effetti esistono solo un paio di parole-radice per parlare di neve (dettagli tratti da Lingua inuit).

neve_trasformata

Vedi anche: Bufale in agguato, sull’etimologia di bufala e di hoax, e L’inglese NON è una lingua “sintetica”, sulla differenza tra lingue sintetiche e lingue analitiche.


Aggiornamento novembre 2011: Language Log torna sull’argomento con "Don’t you know it’s not just the Eskimo", ispirato dall’uscita dell’album di Kate Bush 50 Words for Snow.

Molto efficace la vignetta di Matt Bors, che sfrutta il significato gergale di snow = cocaina.

[vignetta di Matt Bors]

Tag:

Non sono consentiti commenti o ping.

4 commenti a “Bufale: le molte parole eschimesi per la neve”

  1. 5 settembre 2011 20:16

    Bestiario di Zampagna:

    Bufala propagata anche dal romanzo ‘Il senso di Smilla per la neve’.

  2. 4 febbraio 2012 23:02

    Rose:

    Peccato, però. A me era piaciuta l’idea e anche il libro di Peter Høeg.

  3. 18 marzo 2013 11:30

    In how many ways do Eskimos say “snow”? The great Eskimo vocabulary hoax | TermCoord

    In how many ways do Eskimos say “snow”? The great Eskimo vocabulary hoax | TermCoord[…] Corbolante, Italian terminology management specialist, explains in her blog that Inuit is a polysynthetic language. This means that Eskimos are able to form very long and […]

  4. 13 maggio 2014 11:49

    30 parole assurde intraducibili in altre lingue, illustrate con disegni splendidi | DAILYBEST:

    […] i vari tipi di neve e ghiaccio. A distanza di anni ho scoperto che si trattava di una bufala, ma mi sono consolato con questa lista di parole intraducibili, ovvero che esistono solo in una lingua […]