Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Americani, inglesi e bustine di tè

teacupL’articolo America’s Nitwit Anglophiles nella versione stampata della rivista americana TIME è illustrato con l’immagine di una tazza di porcellana crepata, mozziconi di sigaretta nel piattino e l’etichetta di una bustina di tè con la bandiera del Regno Unito.

Presumo che l’autore dell’illustrazione viva negli Stati Uniti, sicuramente non in Gran Bretagna. Lo indica un dettaglio che evidenzia una differenza culturale.

teabagÈ ormai parecchio tempo che lo noto nei fumetti e nelle vignette americane: se c’è un personaggio che beve tè, si vede l’etichetta della bustina che pende dal bordo della tazza (o del bicchierone di polistirolo).

Penso che nel Regno Unito o in Irlanda difficilmente verrebbe disegnato lo stesso dettaglio perché le bustine filtro più diffuse (perlomeno fino a qualche anno fa) non sono confezionate singolarmente e non hanno il filo con l’etichetta. In ogni caso, prima di bere il tè l’eventuale bustina viene tolta dalla tazza (e spesso il tè viene preparato nella teiera).


Qualche esempio da strisce americane di persone che bevono tè:

teabag1  teabag6  teabag4 


Vedi anche: Espressioni idiomatiche inglesi che hanno a che fare con il , con alcuni commenti che notano come il concetto associato alla bevanda non sia esattamente lo stesso in tutte le lingue.

Tag: , ,

Non sono consentiti commenti o ping.

2 commenti a “Americani, inglesi e bustine di tè”

  1. 16 maggio 2011 09:46

    .mau.:

    il filtro non potrebbe essere disegnato per indicare che è tè e non caffè?

  2. 16 maggio 2011 10:26

    Licia:

    @.mau.: è sicuramente quello lo scopo ma dal punto di vista di un inglese il dettaglio appare comunque insolito (ho verificato 🙂 ).

    Un inglese probabilmente disegnerebbe una teiera da qualche parte per far capire che si tratta di tè.