Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

geek e nerd, dork e dweeb

Dopo la pubblicazione di questo post (giugno 2010), lo slittamento di significato subito dalla parola geek ha avuto conferma: ora prevalgono le connotazioni positive, registrate negli aggiornamenti finali.


L’ultima vignetta di XKCD è su geek e nerd, due termini colloquiali ormai entrati anche in italiano, soprattutto nerd, ma le cui sfumature di significato non sono sempre ovvie:

The definitions I grew up with were that a geek is someone unusually into something (so you could have computer geeks, baseball geeks, theater geeks, etc) and nerds are (often awkward) science, math, or computer geeks. But definitions vary.

Come sempre in XKCD, va letto il testo che appare al passaggio del mouse: una differenza tra geek e nerd è che i primi sarebbero individui fissati con particolari attività o cose e i secondi sarebbero una sottospecie di geek, spesso socialmente imbranati e focalizzati soprattutto su materie scientifiche, come matematica e informatica. Esistono comunque varie definizioni.

La differenza tra geek e nerd non è ovvia neanche per chi è di madrelingua inglese: molti dizionari li considerano sinonimi (esempi di definizioni: geek e nerd nel Longman Dictionary of Contemporary English, geek e nerd nel Macmillan Dictionary) ma in giro abbondano spiegazioni di ogni genere per distinguerli, tipo la guida per riconoscere geek e nerd.

Da un punto di vista diacronico si nota anche un’evoluzione nella percezione del significato: nel tempo si sono attenuate le connotazioni negative, specialmente tra alcuni gruppi sociali, e c’è infatti chi si autodefinisce geek o nerd (ma i dizionari non registrano ancora questa accezione positiva, come fa notare Geeks Are Still Being Bullied By Dictionaries).
Aggiornamento novembre 2012 – Anche Are ‘geek’ and ‘nerd’ now positive terms? analizza e conferma lo slittamento di significato che stanno subendo geek e nerd.

Efficace e divertente il diagramma qui sotto, che include anche dork e dweeb, altri due termini colloquiali che spesso vengono confusi perché descrivono individui goffi e dall’aspetto e dall’abbigliamento che lasciano alquanto a desiderare, ma mentre dork fa pensare a ottusità, dweeb può avere anche la connotazione di “secchione” (esempi di definizioni: dork e dweeb nel LDOCE, dork e dweeb nel Macmillan Dictionary):

 The Difference between Nerd, Dork, and Geek Explained by a Venn Diagram

[fonte originale: Great White Snark; altra infografica e vignette nei commenti qui sotto]

Facezie a parte, le rappresentazioni grafiche delle relazioni tra concetti possono essere molto utili nel lavoro terminologico multilingue, specialmente se vanno trovate soluzioni ad hoc perché non c’è una corrispondenza diretta tra la terminologia della lingua di partenza e quella della lingua di arrivo. Per l’inglese, due risorse che rappresentano graficamente le relazioni tra i concetti usando i dati di WordNet sono Visual Thesaurus e Visuwords.


Aggiornamenti

Dicembre 2012: La differenza tra jock e geek

Luglio 2013: Un confronto tra geek e nerd

Dicembre 2013: Collins Dictionary Online ha scelto geek come parola dell’anno per il 2013 per sottolineare l’evoluzione anche molto rapida che possono subire le parole: in inglese geek ha ormai perso le connotazioni negative e ora descrive una “persona competente ed entusiasta in un ambito specifico”. Dettagli in ‘Word of the Year’ – the changing face of words

Tag: , ,

Non sono consentiti commenti o ping.

4 commenti a “geek e nerd, dork e dweeb”

  1. 8 giugno 2010 12:57

    Stefano:

    fantistico post, utilissimo

  2. 23 ottobre 2010 00:30

  3. 23 ottobre 2010 10:01

    Licia:

    @ JJ, grazie! Molto divertente. E c’è anche il geek di Glee, con la L di loser!

    Aggiungo l’immagine originale e, sotto, il testo che sottolinea lo slittamento di significato della parola geek.

    A New Definition: In the past, being described as a geek was considered an insult, for it reflected a certain manner of social skills or status. Today, it is used to descrbe someone impassioned or obsessed by a particular area or interest. […]

    (Dan Martell in Flowtown)

    [26/10/2010]

    …e c’è anche la guida ai nerd:

    via Laughing Squid

    [27/3/2011]  Una vignetta da geek&poke:

  4. 23 giugno 2011 20:00