Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Fonetica animata

Una risorsa interessante a cura dell’University of Iowa: fənɛtɪks, una serie di animazioni che illustrano l’articolazione dei suoni di inglese americano, tedesco e spagnolo.

Chi ha fatto corsi di lingue straniere avrà già familiarità con queste informazioni, utili in particolare per confrontare come lo stesso grafema venga realizzato con articolazioni diverse in lingue diverse, ad es. t viene reso con una diversa posizione della punta della lingua in inglese e in spagnolo (ma anche in italiano).

image

Nel menu i suoni sono raggruppati secondo gli standard tradizionali, ad es. per l’inglese:

le vocali sono divise in anteriori, centrali e posteriori
le consonanti sono presentate in base a punto di articolazione (come si dispongono gli organi dell’apparato fonatorio), modo di articolazione (come viene modificata la fuoriuscita dell’aria) e sonorità (vibrazione delle corde vocali presente per le consonanti sonore e assente per quelle sorde)

[via The Lousy Linguist]


Vedi anche: Trascrizione fonetica per l’inglese

Tag:

Non sono consentiti commenti o ping.

Non si possono aggiungere commenti.