Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Cartelli insoliti

La Caccia online ai crimini linguistici di Il Disinformatico mi ha fatto venire in mente un paio di scritte o cartelli curiosi che ho visto in giro ultimamente, anche se solo i primi due hanno qualche problemino linguistico:

 evviva grammatica e ortografia  VIETATO ENTRARE ANIMALI

Nuovo post con cartelli visti al mercato: Chitroli e carchope: l’ortografia imperfetta


vietato lavare e lordare comprati l'attrezzo!!! i ruderi non scaricateli, ristrutturateli!       ricezione cellulari: 45 minuti a piedi. Si presume a passo veloce per l'ansia di comunicare?


Aggiornamento marzo 2011 – Aggiungo il cartello descritto qui con cane svizzero visto in Engadina, a destra il suo cugino austriaco meno agitato:

cane austriaco

(altri cartelli rivolti ai proprietari di cani sporcaccioni qui e qui)

Sempre in Engadina si faceva notare anche un altro cartello, in questo caso dall’italiano un po’ approssimativo (p.v. = per vafore???):

Il mio preferito comunque rimane il menu altoatesino


Aggiornamento settembre 2011 – Cartello visto all’entrata del Duomo di Ragusa Ibla:

Duomo Ragusa Ibla


Aggiornamento marzo 2012 – Un altro cartello curioso visto in Sicilia, a Monreale, sulla porta di una casa che dava direttamente sulla strada:

cartello Monreale


Aggiornamento ottobre 2012 – Un segnale di pericolo visto sull’Appennino bolognese e uno di divieto visto in Engadina:

cartello lepre grassa       cartello vietato segare i sedili


Aggiornamento 2014

Segnaletica di montagna:

Messaggio per chi ha fretta visto davanti a una piadineria in Romagna:

CHI HA FURIA HA UN BEL CAVALLO

Un “classico” visto più volte lungo i sentieri di montagna:

DIVIETO DI CACC A

In Sicilia, un insolito mix di servizi:

servizi eclettici: ambulanza e pompe funebri

Aggiornamenti 2017

Divieti in un bagno valdostano:

Nei bagni austriaci invece non ci sono divieti ma disegni espliciti:

 bagno austriaco

In Austria anche queste indicazioni per turisti americani:

NO KANGAROOS IN AUSTRIA

Cartello antistruscio nella stazione AV di Bologna:

Vietato strusciare i piedi contro la balaustra e i frontali dei gradini.

Pulizia dietro al cane obbligatoria, davanti e ai lati facoltativa:

pulisci dietro al tuo cane

Insolita combinazione di divieto e sfondo con insaccati:

vietato bere e mangiare

In Veneto, strane istruzioni di parcheggio:

Ad Alghero, cartello molto dettagliato sopra una pattumiera:

Vietato gettare: pannolini con cacca e pipì, cacca di cane qualsiasi dimensione, bombe a mano, mitra, lanciarazzi, aerei, navi da crociera, pedalò, canoe, mogli, mariti, fidanzate, amanti, bambini fino a 16 anni, bambacioni, reggiseni fino alla 5a, perizomi, sexy toys, scarpe, calzini, mutande, canotte, bollette luce acqua gas, rate Equitalia, SUOCERE!!!


Vedi anche: post che descrivono cartelli, ad esempio Parole curiose: Schlittschuhschritt.

Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

2 commenti a “Cartelli insoliti”

  1. 23 agosto 2009 19:46

    Ilaria:

    Un encomio a chi ha avuto l’idea per l’ultimo cartello! 🙂

  2. 24 agosto 2009 12:03

    Licia:

    @Ilaria: il cartello sulla ricezione cellulari era in Aspromonte, dove non c’è copertura quasi da nessuna parte, neanche nei paesini. Confesso che era abbastanza divertente osservare i maniaci del telefonino che si aggiravano disperati per trovare un punto dove “prendesse”…