Terminologia etc.

Terminologia, localizzazione, traduzione e altre considerazioni linguistiche

Difficile da tradurre: default data validation task

Post pubblicato il 31 ottobre 2008 in blogs.technet.com/terminologia


Ho già descritto i cosiddetti noun stack, i sintagmi nominali complessi dell’inglese che possono essere difficili da tradurre nelle lingue con un ordine delle parole diverso, come l’italiano. Un esempio tipico sono le possibili interpretazioni di default data validation task:

1 [default data] [validation task]
l’attività di convalida per i dati predefiniti (implica più tipi di dati)

2 [default [[data validation] task]]
l’attività di convalida dei dati che viene applicata per impostazione predefinita (implica più tipi di attività di convalida)

3 [default [data validation]] [task]
l’attività che descrive la convalida predefinita applicata ai dati (implica più tipi di convalida di dati)

Il sostantivo data è plurale, quindi non c’è ambiguità sul numero, ma in altri casi le possibili interpretazioni raddoppierebbero, ad es. object validation può indicare sia la convalida di un singolo oggetto che di più oggetti contemporaneamente.

In questo caso l’interpretazione corretta, ricavata dal contesto in cui appare il termine e in relazione ai termini correlati nello stesso sistema concettuale, è la 2.


Nuovo post con indicazioni sull’ordine alquanto rigido di aggettivi e sostantivi usati in funzione attributiva nei sintagmi nominali inglesi: Eclissi lunare in America: super blood wolf moon


Tag: ,

Non sono consentiti commenti o ping.

Non si possono aggiungere commenti.